PASTA FRITTA SICILIANA

La PASTA FRITTA SICILIANA è un piatto gustosissimo, morbida dentro e croccante fuori, dall’aspetto di un nido. E’ un piatto che mi porta indietro nel tempo a quando ero bambina, quello sfrigolare durante la frittura e il profumo unico che sprigiona, mi sembra di sentire ancora mio nonno quando diceva che doveva essere ben croccante, lui la adorava! La pasta fritta si può preparare al momento ma di fatto nasce come piatto di recupero, per non buttare via la pasta rimasta a pranzo, per questo motivo non ha ingredienti precisi, perché a piacere si possono aggiungere le acciughe, il formaggio o l’uovo sbattuto per renderla più corposa, ma a me piace così, semplice come la mangiavo da piccola.

PASTA FRITTA SICILIANA
  • Preparazione: Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 2
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 120 g Spaghetti
  • q.b. Sugo
  • q.b. Peperoncino
  • 2 cucchiai Formaggio grattugiato
  • 1 cucchiaio Pangrattato
  • q.b. Olio extravergine d'oliva

Preparazione

  1. Preparare il sugo di pomodoro secondo i propri gusti.

  2. Cuocere gli spaghetti in abbondate acqua bollente.

  3. Scolare la pasta, condire con il sugo di pomodoro, il peperoncino ed il formaggio grattugiato.

  4. Riscaldare una padella antiaderente capiente, ungere con abbondante olio e spolverare con un cucchiaio di pangrattato, versare gli spaghetti al sugo e pressare con il dorso del cucchiaio per farli compattare.

  5. Lasciare friggere fino a formare la crosticina, ben croccante, capovolgere come una frittata e friggere su l’altro lato.

  6. Servire la pasta fritta ancora calda.

  7. Ti può interessare anche:

    PASTA CA MUDDICA ATTURRATA

  8. Se ti è piaciuta la mia ricetta e vuoi restare aggiornato ti aspetto sulla mia pagina FacebookLa cucina di Rosalba

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.