Crea sito

Marmellata di gelsi

Marmellata di gelsi     L’origine del gelsi è antichissima, dall’Asia Minore e Iran furono introdotti in Europa intorno al Cinquecento, si contraddistinguono in gelsi bianchi e gelsi neri. Sono frutti molto delicati e una volta raccolti è consigliabile consumarli subito perché anche in frigorifero possono produrre muffe. I gelsi neri rispetto ai gelsi bianchi sono più dolci quindi adatti per la preparazione di sorbetti, dolci, gelati e marmellate per arricchire dolci e crostate.

marmellata di gelsi | ricetta la cucina di rosalba

MARMELLATA DI GELSI

Ingredienti

  • 1 kg di gelsi
  • 500 gr  zucchero
  • succo di 1/2 limone
Procedimento della marmellata di gelsi

Mettere i gelsi in un cola-pasta e lavarli sotto un delicato getto d’acqua fredda, scolarli bene ed eliminare il picciolo. Trasferire i gelsi in una casseruola capiente (per evitare che gli schizzi brucino e macchino) versare lo zucchero e mettere sul fuoco a fiamma media, mescolare con un cucchiaio di legno. Appena inizia a bollire spostare dal fuoco e frullare con il mixer ad immersione, rimettere la casseruola sul fuoco, aggiungere il succo del limone e continuare la cottura. Controllare la giusta densità della marmellata facendo la prova piattino (prendere un cucchiaino di marmellata e versarla in un piattino, la marmellata di gelsi sarà pronta se inclinando il piattino la marmellata scivola lentamente)

Appena raggiunta la densità desiderata invasare la marmellata ancora calda, chiudere subito con i coperchi ermetici, capovolgere i vasetti per creare il sottovuoto per circa 20 minuti, trascorso il tempo girarli per farli raffreddare completamente e conservare in dispensa. Una volta aperto il vasetto conservare in frigorifero.

se vuoi seguirmi su facebook, clicca qui

4 Risposte a “Marmellata di gelsi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.