Ciambelline salate al pistacchio e mortadella

Le ciambelline salate al pistacchio e mortadella sono deliziose, soffici e gustosissime. Una ricetta lievitata semplice da preparare, ideali come finger food per tante occasioni, dalla cena buffet tra amici o per un giorno di una festa, o da portare al pic nic e una gita fuori porta o semplicemente per una cena diversa dal solito.

CIAMBELLINE SALATA AL PISTACCHIO E MORTADELLA
ciambelline salate al pistacchio e mortadella

CIAMBELLINE SALATE AL PISTACCHIO E MORTADELLA

Ingredienti

  • 250 gr farina
  • 250 ml latte
  • 50 ml olio
  • 3 uova a temperatura ambiente
  • 6 gr lievito di birra
  • 80 gr fetta di mortadella
  • 50 gr formaggio grattugiato
  • 30 gr granella di pistacchi
  • scorza grattugiata di un’arancia
  • sale, pepe

Procedimento delle ciambelline salate al pistacchio e mortadella

Preparare e pesare tutti gli ingredienti. Tagliare la mortadella a piccoli cubetti, sbucciare i pistacchi, frullare ed ottenere la granella. Setacciare la farina. Sciogliere il lievito di birra nel latte tiepido. Lavare l’arancia, asciugare e grattugiare la scorza (in alternativa all’arancia utilizzare il limone)

In una ciotola capiente versare il lievito sciolto ed unire le uova, iniziare a lavorare con le fruste, meglio quelle elettriche, incorporare la farina poco alla volta e l’olio, il formaggio grattugiato, un pizzico di sale, il pepe a piacere e la scorza grattugiata dell’arancia mescolare ed ottenere un composto liscio e senza grumi. In ultimo unire i cubetti di mortadella e la granella di pistacchio.

Versare nello stampo e fare lievitare dentro il forno spento e la luce accesa. Appena il composto è raddoppiato levare dal forno e tenere da parte. Riscaldare il forno a 180° e cuocere per 25-30 minuti, controllando la cottura con lo stecchino. Una volta cotte sfornare, lasciare intiepidire cinque minuti, sformare e fare raffreddare su una griglia. Servire le ciambelline appena fredde, saranno più buone!

Se ti è piaciuta la mia ricetta e vuoi restare aggiornato ti aspetto sulla mia pagina Facebook La cucina di Rosalba

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.