Crea sito

Caponata di melanzane siciliana

La caponata di melanzane siciliana è una ricetta tipica tradizionale della cucina siciliana, un piatto corposo e saporito arricchito dall’agrodolce. Della caponata esistono tante varianti……. io naturalmente preferisco quella che da quando ho memoria ho sempre mangiato, quella che cucinava mia nonna, quella caponata che cucinava “ad occhio”, chissà quante melanzane tagliava, non le contava mai….. e poi preparava il condimento e il risultato era sempre perfetto, quella caponata che poi divideva ai figli e che mangiavano per un paio di giorni, sì, proprio così la caponata si può conservare chiusa in un contenitore ermetico nel frigorifero per qualche giorno. E’ adatta per essere servita sia come antipasto che come contorno, e si può preparare anche in quantità e farne conserva, tutto dipende da quante melanzane siamo disposti a tagliare!

CAPONATA DI MELANZANE SICILIANA

caponata di melanzane siciliana ricetta la cucina di rosalba

CAPONATA DI MELANZANE SICILIANA
RICETTA TIPICA TRADIZIONALE

Ingredienti

  • 6 melanzane nere
  • 600 gr circa di passata di pomodoro fresco o pomodoro maturo
  • 3 cipolle bianche
  • 3 cucchiai di capperi
  • 2 coste di sedano frescco
  • 200 gr. olive bianche
  • sale e pepe q.b.
  • olio per friggere
  • 1 bicchiere di aceto di vino bianco
  • un cucchiaio di zucchero
Procedimento della caponata di melanzane siciliana
  • Lavare le melanzane, spuntarle e senza togliere la buccia tagliarle a tocchetti, metterle in un colapasta cosparse di sale e lasciarle spurgare per circa un’ora.
  • Lavare le coste di sedano, eliminare i filamenti e tagliarle a tronchetti di circa 1/2 centimetro. Sciacquare e snocciolare le olive, tagliarle a metà. Sciacquare i capperi. Affettare la cipolla. Sciogliere lo zucchero nell’aceto.
  1. Cuocere il sedano e appena cotto scolarlo e non buttare l’acqua di cottura.
  2. Affettare finemente la cipolla e farla imbiondire con l’olio d’oliva in un tegame capiente, aggiungere la passata di pomodoro fresco, fare cuocere per circa 10 minuti, aggiungere i capperi, le olive e il sedano già cotto, continuare la cottura e se il condimento tende ad asciugarsi aggiungere l’acqua di cottura del sedano, aggiungere lo zucchero con l’aceto e continuare a cuocere per altri 10 minuti per far evaporare l’aceto e amalgamare tutti gli ingredienti.
  3. Scolare le melanzane, asciugarle delicatamente con la carta e friggerle in abbondante olio caldo, tirare fuori dall’olio con un mestolo forato e trasferire su un foglio di carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.
  4. Unire le melanzane fritte al condimento mescolare e mescolare con cura…….la caponata di melanzane siciliana è pronta!
  • La caponata va servita fredda, solitamente infatti si prepara il giorno prima.
  • Si può conservare in frigorifero fino a quattro giorni grazie all’agrodolce.
  • Per le conserve; sterilizzare o congelare.
  • Congelare in vaschette di plastica e scongelare a temperatura ambiente.
  • Per sterilizzare i barattoli ben chiusi posizionarli all’interno di una pentola capiente, sistemare all’interno della pentola un canovaccio per evitare che i barattoli si tocchino, ricoprire d’acqua, mettere sul fuoco e cuocere 30 minuti dal bollore. Spegnere il fuoco e lasciare raffreddare completamente i barattoli all’interno della pentola, il giorno dopo quindi tirarli fuori e conservare in dispensa.

Se ti è piaciuta la mia ricetta e vuoi restare aggiornato ti aspetto sulla mia pagina Facebook La cucina di Rosalba

29 Risposte a “Caponata di melanzane siciliana”

  1. va bene per la preparazione, ma se dopo devo sterilizzare i vasetti per 20′ la cottura dovrà essere sempre la stessa? grazie per la risposta.

  2. mentre leggo mi ricordo il profumo della caponata..e il mio caro Nonno che me l’ha fatta conoscere! Ma io ci metto anche i pinoli… può risultarti come variante? 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.