Crea sito

Pasta frolla

La pasta frolla è una delle preparazioni base che all’inizio, quando ho iniziato a fare dolci per passione, mi faceva letteralmente impazzire ogni volta.

Non ricordo nemmeno quante crostate a pezzetti ho infornato, quante volte sia sembrata più una pasta sablé che una frolla, quante volte sia risultata durissima e quante invece tanto molle da non riuscire a tenere dritta una fetta.

Beh col passare degli anni (e delle torte, biscotti, pasticcini…) ho trovato la mia ricetta e da allora è il mio punto fermo.

Provate a realizzarla anche voi, anche per una semplice crostata e fatemi sapere.

  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 25-45 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 1 crostata da 26-28 di diametro oppure 15 biscottini
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Burro 250 g
  • Zucchero 180 g
  • tuorli (circa 70/75g) 4
  • Farina 400 g
  • Scorza di un limone
  • Sale fino 1 pizzico

Preparazione

  1. Togliamo il burro dal frigorifero 5 minuti prima di preparare la frolla, pesiamolo e tagliamolo a cubetti.

    Mettiamolo nella ciotola della planetaria, aggiungiamo lo zucchero, la scorza di limone grattugiata e il pizzico di sale.

    Impastiamo con il gancio a foglia (oppure a mano su una spianatoia o una ciotola), fino ad omogeneizzare il tutto senza far perdere la consistenza al burro.

    Aggiungiamo i tuorli incorporandoli benissimo al composto.

  2. Aggiungiamo ora al composto la farina ed impastiamo fino ad assorbire completamente la stessa.

    Togliamo la frolla dalla ciotola e lavoriamola per qualche secondo dandogli la forma del panetto (rettangolare e non molto alto, si raffredderà prima) e copriamolo con la pellicola trasparente.

    Mettiamo il panetto in frigorifero e lasciamolo riposare per almeno 2-3 ore.

    Ancora meglio sarebbe riuscire a prepararla il giorno precedente e lasciarla riposare tutta la notte. Quando ci servirà la frolla, togliamo il panetto dal frigorifero e lavoriamola un paio di minuti per riportarla alla consistenza adatta per essere stesa.

    Ecco pronta la frolla adatta a qualsiasi dolce vogliate preparare!

Note

  • Tempo di riposo in frigorifero di almeno 2-3 ore.
  • Molto importante è porre attenzione alla temperatura sia degli ingredienti che degli strumenti (mani comprese) che lavoreranno la frolla. Deve essere tutto abbastanza freddo, in modo da non far “slegare” la frolla e renderla inutilizzabile.
  • Per la cottura della frolla “in bianco”, quindi senza farcitura, saranno necessari circa 25 minuti in forno statico a 170°
  • Per la cottura della frolla farcita con marmellata o altro, serviranno 30-45 minuti in forno statico a 180°
/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.