Crea sito

Moelleux al limone

Oggi vi propongo un dolce della tradizione francese, MA con una importante variante di ingrediente: il MOELLEUX AU CITRON, ovvero, il moelleux al limone.

Nella versione tradizionale questo dolce è al cioccolato, considerato una istituzione vera e propria della pasticceria francese, nonostante la sua estrema semplicità di realizzazione e i pochi ingredienti necessari per realizzarlo.

Il Moelleux au chocolat venne inventato in Francia dal pasticcere Michel Bras, intorno a metà 1800, anche se la sua ricetta originale è stata più volte modificata e (anche) stravolta.

Normalmente viene preparata la versione monoporzione, ma io, che vado sempre controcorrente, vi lascio la ricetta per la realizzazione della sua versione torta. Nulla però vi impedisce di dividere questo impasto e realizzarlo monoporzione.

La consistenza di questo dolce è morbida anzi, molle, al limite del liquido, come lascia intendere il nome stesso.

Una torta umida, senza glutine, senza farina e senza lievito.

Io in più utilizzo prodotti delattosati e diventa un dolce anche senza lattosio.

Provatelo, non ne farete più a meno!

Vi lascio anche altri dolci dalla consistenza particolare: Torta al cacao che si crede un budino (Extra mud cake)Torta tenerina al cioccolatoSpirale di mousse al cioccolato con cuore di caramello salato e base di marquise al cioccolato

E queste sono altre idee con il limone invece: Torta al limone con riduzione di confettura di fragole e crema al formaggioTorta caprese al limone,

  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 50 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 1 tortiera da 20 cm di diametro
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Mascarpone 250 g
  • Ricotta 100 g
  • Uova medie intere 3
  • Amido di mais (maizena) 90 g
  • Zucchero 150 g
  • Yogurt bianco 125 g
  • Zucchero a velo a piacere
  • Scorza di 1 limone
  • Succo di 2 limoni

Preparazione

  1. Per prima cosa prendiamo una ciotola capiente, o la ciotola della planetaria e mettiamo il mascarpone e la ricotta.

  2. Aggiungiamo le uova intere e lo zucchero e iniziamo a sbattere con le fruste per amalgamare bene il tutto e montare gli ingredienti, aumentando poco alla volta la velocità.

  3. Poi aggiungiamo lo yogurt, incorporiamo bene e aggiungiamo la maizena setacciata (per evitare la formazione di grumi).

  4. Aggiungiamo infine la scorza di un limone tritata finemente e il succo di entrambi i limoni.

    Mescoliamo benissimo in modo da ottenere una crema liscia, abbastanza liquida e senza grumi.

    Non preoccupatevi se l’impasto vi sembrerà particolarmente liquido, è proprio questo il segreto per ottenere la consistenza perfetta del moelleux.

  5. Ora che l’impasto è pronto, prepariamo la tortiera imburrata e infarinata e versiamoci l’impasto.

    Mettiamo a cuocere in forno preriscaldato a 180°, statico, per 50 minuti.

    Attenzione: la torta avrà un aspetto gonfio e tondo a fine cottura ma, appena spegnerete il forno, si sgonfierà.

    Se normalmente questo è sinonimo di cattiva riuscita del dolce, per questa torta invece è perfettamente normale (anche perché non contiene lievito). Non preoccupatevi quindi.

    Fate raffreddare completamente il dolce e cospargete di zucchero a velo a piacere.

Note

Il moelleux si conserva un paio di giorni in frigorifero. E’ preferibile consumarlo a temperatura ambiente ma vi assicuro che non è niente male nemmeno consumato fresco da frigo, soprattutto in estate. Diventa un fine pasto molto rinfrescante.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.