Crea sito

Donuts Halloween style

Homer Simpson vieni a me!

Oggi vi propongo una golosità stratosferica: i donuts! E se si vogliono fare le cose, si fanno bene, quindi ve li propongo fritti!

Lascio a voi la fantasia della decorazione, che può essere davvero fatta in mille e più modi.

In questa ricetta la decorazione sarà a tema Halloween, ma nel mio colore preferito: il viola. Una glassa al burro (classica) con l’aggiunta di colorante in gel alimentare.

Provateli sono una bomba!!

  • Preparazione: 60 Minuti
  • Cottura: 2 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 9 pezzi
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Lievito di birra secco 7 g
  • Acqua tiepida 30 ml
  • Latte tiepido 175 ml
  • Burro 40 g
  • Uovo 1
  • Sale fino 1 pizzico
  • Zucchero 45 g
  • Farina Manitoba 370 g
  • Olio di semi di arachide (per friggere) 2 l

Per la glassa al burro

  • Burro 40 g
  • Zucchero a velo vanigliato 100 g
  • Acqua tiepida 40 g
  • Colorante viola in gel

Preparazione

  1. Iniziamo!

    Mettiamo il lievito secco in una ciotola e aggiungiamo l’acqua tiepida, mescoliamo bene e lasciamo riposare per qualche minuto (1).

    Trasferiamo il lievito nella ciotola della planetaria e aggiungiamo il latte (2), il burro ammorbidito (3) a temperatura ambiente, l’uovo (4).

  2. Aggiungiamo anche lo zucchero (5) e il sale (6), sbattendo tutto con la frusta della planetaria fino ad ottenere un composto liscio.

    Incorporiamo metà farina (7) e continuiamo a sbattere bene per circa 30 secondi, poi trasferiamo il composto su un piano di lavoro infarinato e incorporiamo il resto della farina, impastando con le mani, fino ad ottenere un panetto di pasta liscio ed elastico (8).

  3. Trasferiamo il panetto di pasta in una ciotola e copriamolo con la pellicola trasparente (9).

    Mettiamolo a lievitare in un luogo riparato da correnti, coperto con uno strofinaccio, per un’ora (o comunque fino a raddoppio del volume) (10).

    Trascorso il tempo di lievitazione, riportiamo l’impasto sul piano di lavoro infarinato e stendiamolo con un mattarello in una sfoglia dallo spessore di 1,5 centimetri (11).

    Con un coppapasta (o una ciotola) di circa 8 centimetri di diametro, ritagliamo i dischetti di pasta (12).

  4. Al centro, ricaviamo un buco con un tagliabiscotti rotondo piccolo (circa 3 cm) in modo da ottenre le tipiche ciambelle (13).

    Procediamo fino ad utilizzare tutta la pasta, reimpastando eventualmente l’impasto.

    Trasferiamo le ciambelle su pezzetti di carta da forno singoli e mettiamoli in una teglia (14).

    Copriamo con un canovaccio pulito e asciutto e lasciamo lievitare ancora per circa 45 minuti (15).

    Trascorso il tempo di riposo, scaldiamo l’olio in un’ampia padella dai bordi alti e appena sarà caldo (potete controllare con un termometro che abbia raggiunto i 170 °C), mettiamo a friggere un paio di donuts alla volta, rigirandoli su entrambi i lati (16).

    Il tempo di cottura totale sarà di circa due minuti, dovranno essere ben gonfie e dorate.

    Mettiamo i donuts a scolare su carta assorbente da cucina e lasciamoli raffreddare completamente prima di glassarli.

Prepariamo la glassa al burro

  1. Mettiamo in un recipiente il burro ammorbidito e lo zucchero a velo (1), mescolando energicamente con la frusta.

    Uniamo la vanillina (2) e l’acqua tiepida (3) e continuiamo a sbattere il tutto fino ad ottenere un composto uniforme e liscio.

    Preleviamo 1/3 della glassa e mettiamola un una ciotolina, ci servirà per la decorazione ragnatela.

  2. Aggiungiamo qualche goccia di colorante viola alla glassa principale e incorporiamolo benissimo (4).

    Quando le ciambelle saranno fredde, immergiamo un lato nella glassa viola e appoggiamole su una gratella (5).

    Mettiamo la glassa bianca in una siringa per decorazioni e disegniamo l’effetto ragnatela sulla glassa viola (6).

    Ecco pronte delle spaventossissime e carinissime ciambelle di halloween!

Note

Ricordiamoci che, nella preparazione, sono previsti due tempi di lievitazione, rispettivamente di 60 minuti e di 45 minuti.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.