Crea sito

Rose del deserto di Bruna

Rose del deserto

Le rose del deserto sono dei pasticcini morbidi realizzati con la farina di mandorle e poi passati nei corn flakes per ottenere un guscio croccante. Sono semplicissimi da realizzare e si sporca davvero pochissimo: vi serve solo una ciotola in cui mescolare burro, zucchero e uova  e poi aggiungere tutti gli ingredienti secchi.

Le rose del deserto devono il loro nome all’omonima formazione minerale giallo-ocra di cristalli di gesso, che si forma nelle zone desertiche.

Rose del deserto

Questa è una ricetta passaparola che mi ha regalato Bruna, la mia più grande fornitrice di ricette di biscotti, era lei che mi aveva dato la ricetta degli Zaleti.

Rose del deserto

Rose del deserto di Bruna
 
Tempo di preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale
 
Autore:
Tipo ricetta: dolce
Dosi per: 30 rose
Ingredienti
  • 200 g di farina 00
  • 50 g di fecola di patate
  • 100 g di mandorle pelate
  • 180 g di burro morbido
  • 150 g di zucchero
  • 2 uova
  • 1 bustina di lievito vanigliato per dolci (16 g)
  • 1 bustina di vanillina
  • 150 g di corn flakes
  • zucchero a velo q.b.
Procedimento
  1. In una ciotola lavorate a crema il burro morbido con lo zucchero.
  2. Aggiungete le due uova e tritate le mandorle piuttosto finemente con il mixer.
  3. Unite la farina, la fecola, il lievito e la vanillina tutti setacciati insieme.
  4. Mescolate bene con un cucchiaio fino ad ottenere un impasto omogeneo.
  5. Versate i corn flakes in una ciotola, prelevate circa mezzo cucchiaio di impasto, formate una pallina e poi passatela nei corn flakes facendoli aderire bene.
  6. Continuate così fino a che non avete finito l’impasto. Disponete le rose del deserto su una placca ricoperta di carta da forno e infornate in forno già caldo a 180°C per 20 minuti. Sfornate, lasciate raffreddare completamente su una gratella e poi cospargete le vostre rose con dello zucchero a velo.

Rose del deserto

Note:

  • A circa metà cottura quando le rose si sono gonfiate, ma sono ancora morbide ho aggiunto altri corn flakes inserendoli bene nell’impasto.
  • Questa è la ricetta classica, voi se volete potete arricchire l’impasto con uvetta o gocce di cioccolato.
  • Le rose del deserto si conservano anche per più di una settimana ben chiuse in una scatola di latta o in un contenitore ermetico a temperatura ambiente.

Rose del deserto

8 Risposte a “Rose del deserto di Bruna”

  1. Ma sai che non ho mai provato a farli questi famosi biscotti?? I tuoi hanno un aspetto troppo invitante x non provarli 😛
    Bravissima Marta, ti auguro un felice we <3

I commenti sono chiusi.