SCAROLE STUFATE

SCAROLE STUFATE, un ottimo contorno semplicissimo da relizzare. La scarola è un ortaggio molto versatile lo possiamo utilizzare in tante ricette ottimo sia crudo che cotto. Le scarole stufate sono perfette per chi non vuole mangiare le classiche verdure cotte a vapore o lesse.
Le scarole stufate una ricetta tipica partenopea, molto gustose e ottime da accompagnare piatti a base di carne o pesce. Le possiamo preparare in anticipo e conservare in frigorifero in contenitori ben chiusi, poi la momento dell’uso, basta scaldarle un pochino e portarle a tavola.
Se siete alla ricerca di un contorno leggero, gustoso e facile da preparare allora vi consiglio di provate la ricetta delle scarole stufate vi conquisteranno al primo assaggio.

Ma ora andiamo in cucina e vi mostro come preparare le SCAROLE STUFATE

Provate anche la PIZZA DI SCAROLA

SCAROLE STUFATE
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1scarola (indivia)
  • 1 spicchioaglio
  • 3alici sott’olio
  • 1 cucchiaiocapperi sotto sale
  • 100 golive nere
  • sale
  • olio extravergine d’oliva
  • q.b.uvetta

Preparazione

  1. Iniziamo a prepare la scarola stufata: montate la scarola eliminate qualche foglia esterna più dura, tagliate il torsolo alla base e lavate le foglie accuratamentede sotto abbondante acqua corrente.

    Fate scaldare un filo di olio extravergine di oliva in una padella con lo spicchio d’aglio, le olive nere denocciolate, i capperi precedentemente dissalati, le alici sott’olio e l’uvetta.

    Unite la scarola e fate cuocere a fuoco medio, con un coperchio, per circa 15-20 minuti mescolando di tanto in tanto con delicatezza.

    Poco prima del termine di cottura aggiustate di sale ( solo se necessario )

    Servite quindi la scarola stufata calda o tiepida, a piacere.

    E buon appetito!!

I Consigli di Marge

Ci sono molte ricette di scarole stufate c’è chi mette i pinoli e chi non mette le alici sott’olio, nella mia ricetta non ci sono i pinoli

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.