Torta di pane raffermo

La torta di pane raffermo è una di quelle preparazioni semplici e antiche, dei tempi delle nonne, nata per recuperare il pane avanzato, ma che arriva dritta al cuore per il gusto delizioso e la morbidezza. Una torta che si presta ad essere servita a colazione o a merenda, ma con l’aggiunta di un ciuffo di panna diventa anche un goloso dolce da fine pasto.

torta di pane raffermo
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la torta di pane raffermo

  • 250 gpane raffermo
  • 450 mllatte intero
  • 2uova
  • 150 gzucchero (per l’impasto)
  • 80 mlolio di semi di girasole
  • 50 gcacao amaro in polvere
  • 100 ggocce di cioccolato fondente (o 1 tavoletta)
  • 1 cucchiainoestratto di vaniglia (o 1 bustina di vanillina)
  • 1 bustinalievito in polvere per dolci
  • 40 gzucchero (2 cucchiai per la superficie )
  • 1 cucchiainozucchero a velo (per decorare)

Strumenti

  • Coltello
  • 2 Ciotole
  • Cucchiaino
  • Spatola
  • Frusta elettrica
  • Frullatore a immersione
  • carta da forno
  • Stampo

Preparazione della torta di pane raffermo

  1. Tagliate il pane avanzato a pezzetti, inseritelo in una ciotola e versatevi sopra il latte caldo, lasciatelo ammorbidire, frullatelo utilizzando un frullino ad immersione e lasciatelo momentaneamente da parte.

  2. In una ciotola a parte inserite le uova e 150 grammi di zucchero, con la frusta elettrica frullate fino a che non diventano bianchi e spumosi.

  3. Aggiungete l’olio, un cucchiaino di estratto di vaniglia o, in mancanza, una bustina di vanillina, il cacao amaro setacciato e amalgamate il tutto con una spatola a mano.

  4. Aggiungete il composto di pane e latte frullato, il lievito e le gocce di cioccolato e amalgamate il tutto uniformemente.

  5. Versate il composto ottenuto in uno stampo per torte del diametro di 24 cm che avrete prima oleato o ricoperto di carta forno, livellatelo e cospargete la superficie con due cucchiai di zucchero.

  6. Infornate a 180° per circa 40 minuti o fino a quando non ritenete che la vostra torta con pane raffermo sia cotta, poi sfornate, toglietela dallo stampo, lasciate che si raffreddi, cospargete con poco zucchero a velo e servite… è una vera delizia!

Consigli

Conservata in un contenitore ben chiuso, la torta di pane raffermo si mantiene morbida per diversi giorni.

Se non vi ritrovate in dispensa le gocce di cioccolato, potete sostituirle con una tavoletta di cioccolato tagliata finemente.

Guardate anche queste ricette delle nonne

Ciambella romagnola

Torta semplice all’arancia

Torta di mele

Trovate le mie ricette anche su Facebook Pinterest Instagram e Twitter

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.