Crea sito

Sarde ripiene al sugo

Le sarde ripiene al sugo sono un delizioso piatto di pesce azzurro che costa poco e rende veramente tanto, per realizzare questo piatto potete anche sostituire le sarde con le alici.

sarde ripiene al sugo
  • DifficoltàMedia
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per realizzare le sarde ripiene al sugo

  • 700 gsarde (già pulite)
  • 25 gparmigiano Reggiano DOP
  • 25 gpecorino
  • 150 gpane raffermo (solo mollica)
  • 1uovo
  • 2 spicchiaglio
  • 1 cucchiainoprezzemolo tritato
  • 15 gsale
  • 5 gpepe nero
  • 40 golio extravergine d’oliva
  • 600 gpassata di pomodoro
  • 2 fogliebasilico

Strumenti

  • Coltello
  • 2 Ciotole
  • Tegame
  • Coperchio
  • Schiaccia aglio
  • Filo
  • Carta assorbente

Preparazione

  1. Acquistate le sarde freschissime, lavatele ed evisceratele, poi iniziando dal dorso fino ad arrivare alla coda privatele della lisca facendo attenzione a non rovinare la sarda che deve restare intera.

  2. Questa è la parte più lunga e noiosa della preparazione: una volta pulite tutte le sarde risciacquatele con cura e tamponatele con carta assorbente da cucina, lasciatele momentaneamente da parte.

  3. Intanto preparate il composto per farcirle: in una ciotola mettete a mollo in acqua il pane raffermo dopo aver tolto la crosta, quando è morbido strizzatelo bene.

  4. In una ciotola inserite il pane strizzato e il formaggio grattugiato, io ho utilizzato metà parmigiano e metà pecorino, potete utilizzare entrambi i tipi di formaggio o quello che preferite per l’intero quantitativo, se utilizzate solo il pecorino avrete un risultato dal gusto più accentuato, con solo il parmigiano il gusto sarà più delicato.

  5. Aggiungete anche l’uovo, una abbondante macinata di pepe nero, sale, un cucchiaino di prezzemolo tritato e uno spicchio d’aglio schiacciato nello schiaccia aglio, mescolate il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo.

  6. sarde ripiene

    Ora farcite le sarde: adagiate metà di esse su di un piatto, poggiandole dalla parte della pelle, sopra ogni sarda poggiate un pochino di impasto, richiudete con le sarde rimaste e legatene ognuna con del filo per alimenti, in modo da tenere unite le due sarde, ma senza stringerle eccessivamente.

  7. In un tegame inserite l’olio e lo spicchio di aglio intero che dovrà essere tolto a fine cottura, appena prende calore incorporate la passata di pomodoro, salate e portate a bollore; lasciate cuocere per cinque minuti e aggiungete le sarde ripiene, dovete fare un unico strato, non sovrapponetele.

  8. Coprite e lasciate cuocere a fiamma moderata per quindici minuti scuotendo il tegame di tanto in tanto per non farle attaccare, evitate di mescolare per non rovinare le sarde che sono molto delicate.

  9. Quando cotte servitele da sole con una base di sugo, oppure con il sugo potete condire la pasta, aggiungete qualche fogliolina di basilico che dona colore e profumo al piatto. Per comodità dei vostri commensali togliete voi il filo con cui le avevate legate per cuocerle.

Consigli

Se volete vedere altre ricette con il pesce azzurro cliccate QUI per le sarde al forno o QUI per lo sgombro alla greca.

Potete seguire le mie ricette anche su:

Facebook

Pinterest

Twitter

Instagram

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.