Pesche farcite con amaretti e uva passa

Un dessert  alla frutta buono, semplice e facile queste pesche farcite con amaretti e uva passa, sapori e profumi che si fondono in una delizia che si scioglie in bocca. Il momento giusto per realizzarle è questo che le pesche sono mature e dolcissime.

Pesche farcite con amaretti e uva passaPESCHE FARCITE CON AMARETTI E UVA PASSA

Questi gli ingredienti per 4 persone:

-2 pesche gialle grandi
-20 g. di amaretti
-1 pizzico di cannella
-4 cucchiai di Martini
-1 cucchiaio di uva passa
-una noce di burro
-zucchero semolato q.b.
-4 amaretti per decorare
-qualche fogliolina di menta per decorare

Preparazione:

Lavate ed asciugate le pesche, tagliatele in due e privatele del nocciolo, nell’incavo della pesca con uno scavino da frutta svuotatele di un poco di polpa  senza rovinarle e mettete quest’ultima tagliata a pezzetti piccoli in una ciotola.

In una tazza d’acqua appena tiepida inserite il cucchiaio d’uvetta a far rinvenire per circa dieci minuti.

Alla ciotola con la polpa di pesca  aggiungete 20 g. circa di amaretti sbriciolati con le mani, il cucchiaio di uvetta che avrete prima fatto rinvenire  e poi strizzato bene dell’acqua, la punta di un cucchiaino di cannella in polvere e qualche cucchiaio di Martini o altro vino liquoroso che più vi piace. Mescolate il tutto e con questa farcia  ricoprite i 4 incavi delle pesche.

Passate le pesche ripiene in una pirofila da forno, cospargete con una spolverata di zucchero semolato e sul ripieno di ogni  mezza pesca aggiungete un tocchetto di burro.

Infornate per -30-40 minuti  a 180°  o finché la polpa delle pesche diventa morbida, il tempo di cottura dipende molto dalla  maturazione delle pesche che avete utilizzato.

Quando cotte, sfornate,  lasciate intiepidire e servite guarnendo con un amaretto e qualche fogliolina di menta ogni porzione.

Se vuoi seguire le mie ricette, tanti video e le novità vai sulla mia pagina facebook La cucina di Mara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.