Melanzane grigliate sott’olio: come prepararle e conservarle

Melanzane grigliate sott’olio: come prepararle e conservarle. L’estate è il periodo migliore per le conserve, le verdure sono maturate al sole e quindi molto saporite, inoltre costano poco o niente se coltivate nei nostri orticelli o giardini. Fate scorta di queste melanzane, vi torneranno utili per contorni e antipasti o per gustosi sandwich.

melanzane grigliate sott'olio: come prepararle e conservarle
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura8 Minuti
  • Porzioni3 vasetti
  • Metodo di cotturaGriglia
  • CucinaItaliana

Ingredienti per le melanzane grigliate sott’olio

  • 1 kgmelanzane
  • 2 spicchiaglio
  • 1 ramettobasilico
  • 1 pizzicoorigano secco
  • q.b.sale
  • q.b.olio extravergine d’oliva

Strumenti

  • Coltello
  • Scolapasta
  • Canovaccio
  • Griglia
  • Pinza
  • Piatto
  • Terrina
  • 3 Vasetti

Preparazione delle melanzane grigliate sott’olio

  1. Scegliete melanzane fresche, possibilmente appena raccolte, tenendo conto che la qualità dipende dai vostri gusti: se scegliete quelle rotonde di colore viola chiaro sappiate che sono più dolci, se invece preferite quelle lunghe di color viola scuro dovete sapere che esse sono leggermente più amarognole.

  2. Personalmente per questa preparazione ho preferito gli ortaggi più dolci. Iniziate lavando le melanzane, privatele del gambo, asciugatele e tagliatele a fette spesse circa mezzo centimetro.

  3. Adagiate le fette su più strati in uno scolapasta, cospargendo ogni strato con del sale fino. Lasciatele spurgare così per almeno un’ora.

  4. Trascorso questo lasso di tempo riprendete le melanzane, strizzatele per togliere l’acqua di vegetazione prodotta, adagiatele su di un canovaccio e asciugatele.

  5. Intanto scaldate una griglia e, quando è ben calda, ricopritela di fette di melanzana, lasciate grigliare per tre o quattro minuti e poi, con l’aiuto di una pinza da cucina, giratele e fatele cuocere per qualche minuto anche dall’altro lato; procedete così fino al termine delle melanzane, man mano che le grigliate adagiatele su di un piatto a raffreddare.

  6. Quando si saranno raffreddate potete invasare le melanzane: è molto importante che i vasetti con i rispettivi coperchi siano stati prima ben sterilizzati. Nel riempire i vasetti, io ho preferito arrotolare su sé stessa ogni fettina di melanzana per inserirla verticalmente per un semplice fattore estetico, quindi voi adagiatele nei barattoli come preferite. Riempite i vasetti senza lasciare spazi vuoti.

  7. Ora preparate il composto con cui ricoprire le melanzane nei barattoli: in una terrina schiacciate due spicchi d’aglio, aggiungete le foglie di basilico lavate e asciugate, un pizzico di origano essiccato, versato l’olio e mescolate il tutto.

  8. Riempite i vasetti facendo attenzione che l’olio ricopra completamente le melanzane, quindi tappate.

  9. Le melanzane grigliate sott’olio si mantengono così per qualche settimana, se correttamente conservate in frigorifero. Tuttavia, se volete conservarle per un periodo più lungo – anche dei mesi – una volta invasate sterilizzate i vasetti mettendoli in una pentola piena d’acqua che li ricopra completamente, portate la pentola sul fuoco e, da quando arriva a bollore, lasciate bollire per almeno venti minuti. Conservate in un luogo fresco e asciutto.

  10. Questa ricetta contiene link di affiliazione

Consigli

Potete variare gli aromi per le melanzane a vostro gusto, sostituire il basilico con la mentuccia, aggiungere peperoncino o pepe nero.

Guardate anche queste conserve di melanzane:

Melanzane a fette sott’olio

Melanzane sott’olio a crudo

Volendo potete seguire le mie ricette anche su Facebook, Pinterest, Instagram e Twitter

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.