Crea sito

Liquore di kumquat o mandarini cinesi cremoso

Liquore di  kumquat o mandarini cinesi cremoso. Se come me vi ritrovate in giardino un alberello straricco di frutti di kumquat o comunemente detti mandarini cinesi, sappiate che oltre ad essere molto decorativo e armonioso esteticamente, è anche molto utile in quanto i frutti si prestano a diverse preparazioni, sono delicati e  gustosi. Io ho deciso di preparare il liquore, è cremoso dal sapore molto gradevole, vi consiglio di conservarlo in congelatore, si manterrà a lungo come appena fatto.

Liquore di kumquat o mandarini cinesi cremoso
  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 650/700 ml di liquore
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 300 g Kumquat (mandarini cinesi)
  • 250 ml Alcool puro per liquori

Per lo sciroppo:

  • 300 g Zucchero
  • 200 ml Latte intero
  • 150 ml Panna per dolci zuccherata
  • 1 cucchiaino Estratto di vaniglia (o 1/2 bacca)

Preparazione

  1. La preparazione del liquore è semplice anche se ci vorrà almeno una settimana di macerazione dei kumquat per poter completare il lavoro. Scegliete frutti maturi e integri, staccateli dai rametti, lavateli e asciugateli. Con uno stuzzicadenti incidete uno o massimo due forellini su di ogni frutto e riempite un contenitore in vetro sterilizzato. Ricopriteli con alcool  per alimenti  e chiudete ermeticamente il contenitore. Conservatelo  al buio per almeno una settimana girandolo di tanto in tanto.

  2. Trascorsa la settimana preparate lo sciroppo: in una piccola casseruola inserite lo zucchero, il latte, la panna,  l’estratto o la mezza bacca di vaniglia divisa in due nel senso della lunghezza (in caso di mancanza utilizzate una bustina di vanillina), mescolate il tutto, portate sul fuoco e a fiamma bassa fate ridurre il composto per almeno venti minuti, poi spegnete e lasciate raffreddare.

  3. Riprendete il contenitore con  i mandarini cinesi, scolateli dall’alcool e aggiungete quest’ultimo allo sciroppo ben freddo, mescolate il tutto, passatelo in un colino a maglie strette e imbottigliate.  Conservate il liquore ottenuto in congelatore, prima di consumarlo scuotete la bottiglia…attenti a non esagerare, anche se è deliziosamente cremoso e gradevole, ha una buona percentuale di alcool.

Note

Per la serie “in cucina non si butta via niente”, i kunquat che avete utilizzato da macerare  per preparare il liquore, non buttateli, ma inseriteli in un pentolino con un cucchiaio d’acqua e tre di zucchero e a fiamma bassissima lasciateli caramellare girandoli di tanto in tanto. Lasciateli raffreddare e metteleli sul gelato…sono buonissimi.

Se vi piace il liquore fatto in casa vi consiglio anche quello al cioccolato o al caffè.

Se vuoi seguire le mie ricette, tanti video e le novità vai sulla mia pagina Facebook La cucina di Mara, se ti fa piacere lascia un like, grazie!

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.