Crea sito

Polpette di melanzane calabresi

Oggi vi propongo le Polpette di melanzane calabresi, tipiche della mia amata terra. Buonissime e gustose, queste polpette sono senza carne o tonno. La versione classica. Ecco a voi la ricetta!

Polpette di melanzane calabresi
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 2melanzane ovali nere (grandi)
  • 100 gpane raffermo (circa 2 o 3 fette)
  • 2uova (medie)
  • 2 cucchiaiparmigiano Reggiano DOP (grattugiato)
  • 1pecorino romano (grattugiato)
  • q.b.pangrattato (all’occorrenza 2 o 3 cucchiai)
  • q.b.prezzemolo tritato
  • 1/2 spicchioaglio (tritato)
  • q.b.sale
  • q.b.pepe nero

Per la frittura

  • q.b.olio extravergine d’oliva (o di semi)

Preparazione

  1. Per la preparazione di queste sfiziose polpette di melanzane calabresi, si procede tagliando a cubetti le melanzane, potete sia sbucciarle o tenere la buccia.

    Si prepara una pentola di acqua salata, quando sta per raggiungere il bollore si aggiungono le melanzane tagliate e si lascia cuocere per 20 minuti.

    In una ciotola si mette in ammollo in acqua il pane secco. Quando sarà ben morbido, si strizza bene e si toglie tutta l’acqua in eccesso.

    Una volta cotte le melanzane si scolano bene, si lascia raffreddare e a piccole porzioni si strizzano bene tra le mani.

    Si procede facendo l’impasto delle polpette, in una ciotola si aggiungono le melanzane, il pane ammollato e strizzato, le uova, grana padano, prezzemolo tritato, pangrattato, un po’ di aglio tritato, si regola di sale e pepe. Si impasta bene con le mani.

    Diamo alle polpette la classica forma allungata Le stringiamo bene, e se sembrano un po’ morbide non preoccupatevi, hanno una consistenza diversa dalle polpette di carne, l’importante che il composto sia legato bene.

  2. Friggiamo le polpette in olio abbondante, io preferisco l’olio extravergine d’oliva, ma potete utilizzare il classico olio di semi. Utilizziamo la padella antiaderente, non c’è bisogno che siano sommerse. Giriamo le polpette solo quando sono dorate da una parte, altrimenti si rompono nel momento in cui le andiamo a girare. Facciamo dorare da entrambi i lati, una volta cotte le facciamo asciugare su della carta assorbente.

  3. Polpette di melanzane calabresi_2

    Le polpette di melanzane calabresi sono fantastiche gustate calde… ma anche fredde sono deliziose. Generalmente le accompagnamo con una buona insalata di pomodori con cipolla rossa di tropea o con i cetrioli. Si preparano in estate spesso, ma il classico è prepararle per Ferragosto.

    Prova anche la versione con il tonno: Polpette di melanzane e tonno

    Seguimi su Facebook sulla mia Fanpage, oppure su InstagramTelegram o Pinterest. Se ti va di condividere i tuoi piatti ti aspetto sul mio gruppo Le ricette della cucina di mamma Mary.

Queste polpette di melanzane potete oltre che friggerle, cuocerle in forno semplici cosi, oppure con un po’ di sughetto di pomodoro e del grana padano per fare quella crosticina deliziosa.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.