Crea sito

Crostata con crema e pesche

Oggi prepareremo la crostata con crema e pesche, uno dei dolci estivi preferiti da mio marito. Una base di pastra frolla croccante che abbraccia una deliziosa crema pasticcera e tante fettine di pesca netterina. Ecco a voi la ricetta!

Crostata con crema e pesche
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Ore
  • Porzioni8 person
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la frolla

  • 250 gfarina 00
  • 100 gzucchero
  • 125 gburro
  • 1uovo (intero)

Per la crema pasticcera

  • 4tuorli
  • 100 gzucchero
  • 500 mllatte parzialmente scremato
  • 75 gfarina
  • 1 cucchiainoessenza di vaniglia

Per la copertura

  • q.b.pesche noci (nettarine, )
  • 1 cucchiaiomarmellata di albicocche (o pesche)
  • 1 cucchiaioacqua calda

Preparazione

  1. Per la preparazione della crema pasticcera si procede mettendo sul fuoco un pentolino con il latte, accendete il fuoco basso e fate intiepidire il tutto senza far raggiungere il bollore.Nel fratempo in una ciotola aggiungete i tuorli, lo zucchero e lavorate il composto con una frusta, quando sarà diventata una crema si aggiunge la farina setacciata. Aggiungete al composto metà del latte tiepido e mescolate per bene. Così da stemperare le uova ed evitare che si strapazzino in cottura. Versate il composto nel pentolino dove c’è il latte rimasto, aggiungete l’estratto di vaniglia, e a fiamma bassa, mescolate con cura con una frusta per evitare la formazione di grumi, fin quando si addenserà per circa 10/15 minuti. Quando sarà pronta versate la crema in una ciotola e copritela con della pellicola per alimenti a contatto con la superficie.

    Prepariamo la nostra base per la crostata, un una ciotola aggiungo la farina e lo zucchero e mescolo affinchè si ammalgano per bene. Aggiungo il burro ammorbidito ed inizio ad impastare, per finire aggiungo l’uovo. Si impasta per bene e si avvolge il composto in un foglio di carta da forno e si lascia riposare in frigo per 30 minuti almeno. Trascorso il tempo di riposo stendo l’impasto su uno stampo furbo rivestito di carta da forno, per comodità utilizzo le mani per stendere l’impasto. Procedo la cottura in forno preriscaldato a 180° per circa 20 minuti.

  2. Quando sarà cotta la crostata si fa raffreddare e successivamente si riempie con la crema pasticcera. Si affettano le pesche sottili e si decora la superfice. Per lucidare il tutto in una ciotola aggiungo un cucchiaio di marmellata di albicocche o pesche con un cucchiaio di acqua molto calda, mescolo per bene per far sciolgliere la marmellata e con un pennellino lucido la frutta. Preferisco utilizzare questo metodo al posto della gelatina.

  3. Crostata con crema e pesche_2

    Ecco la nostra crostata con crema e pesche pronta, vi consiglio prima di gustarla di farla riposare in frigo per 4 o 5 ore, l’ideale sarebbe preparalra la mattina per gustarla la sera, così la crema ammorbidirà il guscio di frolla.

    Se ti piacciono le crostate di frutta prova anche: Crostata morbida alle fragole e crema

    Crostata di fragole con crema al limone

     Seguimi su Facebook sulla mia Fanpage, oppure su InstagramTelegram o Pinterest. Se ti va di condividere i tuoi piatti ti aspetto sul mio gruppo Le ricette della cucina di mamma Mary.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.