Crea sito

Ciambella alle pesche nettarine

Oggi vi propongo un dolce molto buono ricco di frutta, prepareremo la ciambella alle pesche nettarine. Questo dolce è squisito, poi con le pesche di stagione croccanti e dolci, diventa ancor più buono. Ecco a voi la ricetta. Buona cucina a tutti!

  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 45/50 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: stampo ciambella da 24 cm
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 4 Pesche noci (piccole)
  • 3 Uova
  • 250 g Zucchero
  • 250 g Farina 00
  • 100 ml Olio di semi
  • 80 ml Latte scremato
  • 1/2 bustina Lievito in polvere per dolci
  • 30 g Gocce di cioccolato fondente (A piacere)

Per lo stampo

  • q.b. Burro
  • q.b. Farina

Per guarnire la ciambella

  • q.b. Zucchero a velo

Preparazione

  1. Per la preparazione della ciambella alle pesche nettarine si procede rompendo 3 uova in una ciotola e con l’aiuto di una frusta si sbattono per bene con lo zucchero.

  2. Al composto di uova e zucchero si aggiunge un po per volta la farina setacciata, mescolando con cura evitando di fare grumi. Noterete che l’impasto inizierà a diventare asciutto, li dovrete aggiungere l’olio. Il lievito per dolci scioglietelo nel latte ed aggiungetelo al composto.

  3. Lavate con cura le pesche, due pesche le taglierete a cubetti e le aggiungerete all’impasto insieme alle gocce di cioccolato… potete anche evitare il cioccolato. Il dolce verrà bene uguale.

  4. Versate il composto in uno stampo per ciambella ben imburrato e infarinato, livellando bene il composto. Con le due pesche rimaste tagliatele a fettine sottili e mettetele sul dolce, come in foto. In cottura un po verranno coperte dall’impasto e un po si vedranno, rendendo la ciambella ancor più bella.

    Procedete con la cottura in forno caldo a 170/180° per circa 45/ 50 minuti. Una volta cotta fate raffreddare la ciambella alle pesche nettarine prima di toglierla dallo stampo.

  5. Ecco la ciambella arricchita da una spolverata di zucchero a velo. Consiglio di conservare la torta in frigo, poichè con il caldo tende a rovinarsi presto avendo la frutta all’interno ed essendo umida.

    Seguimi su facebook sulla mia Fanpage. Ti aspetto con tante ricette da preparare insieme..

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.