Trofie speck e pistacchi

Chi mi segue ormai saprà della mia passione per le trofie, un formato di pasta che adoro, perché cuoce rapidamente e si lega benissimo a tutti i sughi, soprattutto a quelli più cremosi. Eccomi allora oggi a raccontarvi come ho preparato delle squisite Trofie speck e pistacchi. Un primo piatto semplice e veloce, ma che vi conquisterà sicuramente alla prima forchettata. Pochi e semplici ingredienti per preparare una ricetta saporita che metterà tutti d’accordo a tavola. Corriamo allora in cucina e prepariamo insieme delle buonissime Trofie speck e pistacchi

Trofie speck e pistacchi

trofie speck e pistacchi
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    5 minuti
  • Cottura:
    15 minuti
  • Porzioni:
    4 persone

Ingredienti

  • Trofie 400 g
  • Speck 120 g
  • Pistacchi 30 g
  • Formaggio fresco spalmabile (tipo philadelphia) 150 g
  • Parmigiano reggiano (grattugiato) 30 g
  • Olio extravergine d’oliva 2-3 cucchiai
  • Sale q.b.

Preparazione

  1. Intanto che l’acqua per cuocere la pasta arrivi a bollore voi preparate il condimento. Tagliate lo speck a filetti  non troppo sottili e fatelo rosolare per 2 minuti in una larga padella con un filo di olio evo a fiamma bassa.

  2. Aggiungete nella padella anche i pistacchi tritati grossolanamente e mescolate per bene. Continuate aggiungendo anche il formaggio cremoso e il parmigiano grattugiato, mescolate per bene e spegnete il fuoco.

  3. Fate cuocere le trofie (o un altro tipo di pasta) in acqua salata bollente. Scolatele al dente, tenendo da parte qualche cucchiaio dell’acqua di cottura, e versatele direttamente nella padella con il condimento. Mescolate per bene ed aggiungete un pochino dell’acqua di cottura tenuta da parte per rendere il piatto ancora più cremoso. Servite le Trofie speck e pistacchi con una spolverata ancora di parmigiano grattugiato.

… e non dimenticare che

Puoi sostituire le trofie con il formato di pasta che preferisci

Se adoperi dei pistacchi salati, tienine conto al momento di aggiungere il sale all’acqua per cuocere la pasta

Seguimi anche sulla mia pagina Facebook cliccando QUI e non perderai nessuna mia ricetta. Torna alla HOME PAGE

Leggi anche la ricetta delle mie Trofie con funghi e speck

Precedente Cestini di riso soffiato Successivo Crocchette di nasello al forno

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.