Crea sito

Pettole

Quella che voglio raccontarvi oggi è la ricetta delle Pettole: sofficissime palline di pasta lievitata rigorosamente fritte che qui in Puglia prepariamo sempre la mattina della Vigilia di Natale. Nei miei ricordi d’infanzia mia mamma si alzava presto la mattina del 24 per preparare l’impasto, coprirlo con una coperta di lana e lasciarlo lievitare al calduccio. Poi all’ora di pranzo si friggevano le Pettole che costituivano una sorta di pranzo veloce nell’attesa del cenone della Vigilia di Natale. Cambia la forma e il nome, ma sono diffuse più o meno in tutto il sud dell’Italia. Corriamo allora in cucina e prepariamoci al Natale con delle deliziose Pettole

*in questo post sono presenti link sponsorizzati
  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioniper 6-8 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 gFarina 0
  • 7 gLievito di birra fresco
  • 300 mlAcqua (tiepida)
  • 2 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale
  • 400 mlOlio di semi di girasole (per friggere)

Preparazione

  1. Potete preparare l’impasto delle Pettole sia a mano che con una impastatrice. Fate sciogliere in una ciotola il lievito di birra nell’acqua appena tiepida e aggiungete poi poca per volta la farina. Mescolate per bene e aggiungete anche il sale e l’olio evo. Impastate per bene e a lungo fino ad ottenere un impasto liscio, morbido ed appiccicoso.

  2. Coprite la ciotola con la pellicola e lasciate lievitare l’impasto in un luogo tiepido per circa 3 ore. Fate scaldare abbondante olio di semi in una padella piccola e profonda. E’ importante che le Pettole friggano nell’olio caldo profondo per gonfiarsi per bene.

  3. Versate una pallina di composto lievitato nell’olio bollente aiutandovi con due cucchiai leggermente bagnati in una ciotolina di acqua e procedete poi allo stesso modo. Lasciate cuocere le Pettole fino a dorarsi e poi fatele asciugare su fogli di carta da cucina. Servitele calde da sole o per accompagnare salumi e formaggi .

… e non dimenticare che

Per prepararlo io mi sono fatta aiutare dalla mia impastatrice, uno strumento di cui proprio non posso fare a meno. E’ robusta e affidabile, un vero aiuto per gli impasti. Ha una ciotola in acciaio inox da 5 l con 3 accessori: frusta piatta, gancio da impasto, frusta a filo. E in più un bicchiere frullatore in vetro utilissimo in cucina. La trovi qui–> Impastatrice

Esiste anche una versione dolce delle Pettole, passandole ancora calde nello zucchero semolato.

Seguimi anche sulla mia pagina Facebook cliccando QUI e non perderai nessuna mia ricetta. Torna alla HOME PAGE

Leggi anche la ricetta delle mie Ciambelle sofficissime

Pubblicato da lacucinadiloredana

Spero di riuscire a rallegrare con le mie ricette e i miei consigli la tua Tavola e la tua Vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.