Crea sito

Pettole con olive e acciughe

PETTOLE CON OLIVE E ACCIUGHE: soffici e saporite. Quella che voglio raccontarvi oggi è una variante della classica ricetta che preparo delle mie Pettole. Una variante che mi è stata suggerita proprio da voi che mi seguite e sono rimasta subito incuriosita e allora “detto fatto” ho voluto prepararle. Che vi devo dire… Buonissime davvero! Non saprei proprio scegliere se preferisco le classiche semplici o queste. e allora ho deciso che per la Vigilia di Natale quest’anno le preparerò entrambe. Soffici e morbide palline di pasta lievitata con l’aggiunta di rondelle di olive nere e filetti di acciughe sott’olio. Ottime da sole e deliziose per accompagnare salumi e formaggi. Insomma non vi resta proprio che provarle anche voi, sono proprio semplicissime e si preparano utilizzando solo una ciotola e una forchetta. Corriamo allora in cucina e “mani in pasta” prepariamo insieme delle sofficissime Pettole con olive e acciughe

pettole con olive e acciughe
  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • PorzioniPer 4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 150 gFarina 0
  • 100 gFarina Manitoba
  • 6 gLievito di birra fresco
  • 220 mlAcqua
  • 2 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • 5 filettiAcciughe (alici)
  • 50 gOlive nere (denocciolate)
  • 1/2 cucchiainiSale
  • q.b.Olio di semi (per friggere)

Pettole con olive e acciughe

  1. Mescolate in una ciotola il lievito di birra sbriciolato con l’acqua leggermente tiepida. Aggiungete poca per volta la farina 0 e la farina manitoba sempre continuando a mescolare semplicemente con una forchetta.

  2. Unite anche 2 cucchiai di olio evo e mezzo cucchiaino di sale. In ultimo unite le olive nere tagliate a rondelle e 5 filetti di acciughe sott’olio a piccoli pezzi. Mescolate fino ad avere un impasto morbido.

  3. Coprite la ciotola con la pellicola e lasciate lievitare l’impasto in un luogo tiepido per circa 3 ore. Versate abbondante olio di semi in una padella piccola e alta e lasciatelo riscaldare.

  1. Semplicemente aiutandovi con due cucchiai tuffate tante palline di impasto nell’olio bollente. Le pettole subito si gonfieranno. Rigiratele lasciandole cuocere uniformemente da tutte le parti. Prelevatele con un mestolo forato e lasciatele sgocciolare su fogli di carta da cucina.

I Consigli di Loredana

Per un impasto ancora più leggero puoi diminuire la quantità di lievito di birra e allungare i tempi di lievitazione

Se preferisci puoi utilizzare solo 250 grammi di farina 0

Se avanzano delle Pettole puoi semplicemente conservarle in un contenitore e riscaldarle per pochissimi minuti nel forno caldo

Leggi anche la ricetta della mia Focaccia senza impasto

Seguimi anche sulla mia pagina Facebook cliccando QUI e non perderai nessuna mia ricetta. Torna alla HOME PAGE per leggere ancora altre ricette

Pubblicato da lacucinadiloredana

Spero di riuscire a rallegrare con le mie ricette e i miei consigli la tua Tavola e la tua Vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.