Finocchi gratinati al forno

Stamattina sono tornata dal mercato con deliziosi e teneri finocchi e un meraviglioso cavolfiore bianco; ecco che allora già sapete che ricette vi aspettano in questi giorni. Iniziamo da una semplice e veloce ricetta con i finocchi, un modo buonissimo per prepararli e renderli appetibilissimi anche da chi non ama troppo le verdure. I Finocchi gratinati al forno li preparate in pochi minuti con pochi e semplici ingredienti, per un contorno veramente buonissimo che conquisterà la vostra famiglia. Poi i finocchi sono così leggeri e delicati, poveri di calorie, un motivo in più per mangiarli. I finocchi li troviamo di due tipi: quelli più tondeggianti, detti anche “femmina”, più adatti da consumare crudi in insalate e quelli con il corpo più schiacciato ed affusolato, detti anche “maschi”, più adatti ad essere consumati cotti. Corriamo allora in cucina e prepariamo insieme dei buonissimi Finocchi gratinati al forno

Finocchi gratinati al forno

finocchi gratinati al forno
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:10 minuti
  • Cottura:25 minuti
  • Porzioni:Per 4 Persone:
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • Finocchi 4
  • Scamorza (provola) 150 g
  • Parmigiano reggiano 4-5 cucchiai
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.

Preparazione

  1. Pulite i finocchi: eliminate la parte superiore, le foglie esterne più dure e la base più dura. Lavateli per bene e tagliateli ognuno in 6-8 pezzi secondo la loro grandezza. Fate cuocere i finocchi in acqua bollente salata per circa 8-10 minuti.

  2. Preriscaldate il forno a 190°. Scolateli delicatamente e lasciateli raffreddare leggermente. Oliate una pirofila ed allineateci dentro i finocchi. Conditeli con un filo di olio, la caciotta a piccoli pezzi ed infine una generosa spolverata di parmigiano grattugiato.

  3. Fate cuocere i Finocchi gratinati nel forno caldo per circa 12-14 minuti, finché si formerà una deliziosa crosticina e diventeranno veramente irresistibili… semplici, veloci, ma soprattutto buonissimi!

Varianti e Consigli:

Puoi sostituire la scamorza bianca anche con un altro formaggio come fontina o emmental, ma anche con scamorza affumicata

Seguimi anche sulla mia pagina Facebook cliccando QUI e non perderai nessuna mia ricetta. Torna alla HOME PAGE

Leggi anche la ricetta dei miei Finocchi fritti in pastella

Precedente Crepes alle castagne e cioccolato Successivo Torta di mele semplice

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.