Crea sito

Cornetti soffici

Per iniziare alla grande una giornata non c’è niente di meglio di una dolcissima colazione, una tazza di tè o di caffèlatte ed una soffice e calda brioche preparata in casa. Ecco allora che oggi voglio raccontarvi come ho preparato in modo semplice dei deliziosi Cornetti soffici, ideali per una dolcissima colazione. Io ho preparato l’impasto con il lievito madre, ma per una preparazione più veloce vi indico anche come prepararli con il lievito di birra. Io li preparo il giorno prima e li lascio lievitare tutta la notte nel forno spento; la mattina in poco tempo avrete dei deliziosi Cornetti soffici appena sfornati…

Cornetti soffici

Ingredienti per 16 cornetti: 200 grammi di farina 00, 200 grammi di farina manitoba, 150 grammi di lievito madre rinfrescato o 12 grammi di lievito di birra, un uovo, 60 grammi di burro morbido, 100 grammi di zucchero, 150 ml di latte tiepido, una bustina di vanillina.

cornetti soffici

Preparazione: Preparate l’impasto a mano o con una impastatrice. Fate sciogliere il lievito madre o il lievito di birra nel latte tiepido, aggiungete poi le due farine mescolate insieme, lo zucchero, il burro ammorbidito e l’uovo. Iniziate ad impastare ed aggiungete anche la bustina di vanillina. Continuate ad impastare fino ad avere un impasto morbido e lucido, se necessario aggiungete poca altra farina. Mettete l’impasto in una ciotola infarinata, coprite con un telo e lasciate lievitare nel forno spento con la lucina accesa per 4 ore se avete adoperato il lievito madre e per 2 ore se invece avete usato il lievito di birra.

cornetti soffici

Dividete l’impasto in 2 parti e stendeteli a formare due sfoglie rotonde dello spessore di 0,4-0,5 cm. Dividete ogni sfoglia in 8 triangoli ed arrotolateli delicatamente su se stessi a partire dalla base e curvandoli leggermente alle estremità. Allineate i Cornetti soffici su una teglia rivestita di carta forno e lasciateli lievitare per tutta la notte nel forno spento.

cornetti soffici

Se preferite, i Cornetti preparati con il lievito di birra possono essere cotti già dopo un’ora. Spennellate i Cornetti con poco latte tiepido e fateli cuocere nel forno preriscaldato a 170° per 12 minuti. Ora non vi resta che mangiarli così o farcirli con nutella, marmellata o crema.

Leggi tutte le mie dolci Ricette di Dolci da colazione

Adori la Nutella? Leggi tutte le mie Ricette con la nutella

Segui la mia Pagina su Facebook e resta sempre aggiornato sulle mie ricette

Pubblicato da lacucinadiloredana

Spero di riuscire a rallegrare con le mie ricette e i miei consigli la tua Tavola e la tua Vita.

8 Risposte a “Cornetti soffici”

  1. Ciao, bellissima ricetta che ho già provato con il lievito di birra. Adesso vorrei provare con il lievito madre ma visto che sono ancora alle prime armi vorrei sapere se prima di sciogliere il lievito madre nel latte devo rinfrescarlo? Ed eventualmente deve riposare per quanto? Grazie mille in anticipo e scusa la banalità della domanda

    1. Ciao Zaira, devi sempre prima rinfrescare i lievito madre prima di utilizzarlo e lasciarlo riposare 30-60 minuti. Poi puoi usarlo nelle ricette, allungando i tempi di lievitazione. Un caro saluto, Loredana

  2. Ciao Loredana, ieri ho sperimentato la ricetta dei cornetti soffici….perfetta sono venuti bellissimi e buonissimi spariti in un nano secondo.Io però al posto della vanilina ho mezzo i semini di una bacca di vaniglia, mi sembra che il profumo sia migliore .
    Comunque Buonissimi.
    Grazie mille a presto
    Dani

    1. Grazie mille Dani, sono felicissima che ti siano piaciuti. L’idea dei semi è certamente migliore, ma per praticità molti preferiscono adoperare la vanillina in bustina. Un caro saluto, Loredana

  3. Ciao Loredana, complimenti per il tuo sito, veramente bello……e ricette molto buone spiegate con semplicità.
    Grazie.
    Volevo chiederti ma se io uso il lievito di birra e li faccio lievitare tutta la notte posso diminuire il lievito oppure i 12 grammi servono?
    Quando impasto con la planetaria non devo fare incordare l’impasto?
    Grazie mille Daniela e ancora complimenti

    1. Ciao Daniela, innanzitutto ti ringrazio dei complimenti al mio blog. Se usi il lievito di birra, puoi anche ridurlo ulteriormente a 8-10 grammi. E’ sempre meglio far incordare l’impasto, non lo scrivo perché non tutti conoscono i termini esatti, ma comunque deve diventare un impasto sodo ed elastico che si stacca dalle pareti. Se li fai fammi sapere. Un caro saluto, Loredana

  4. ciao Loredana, sono la tua fedelissima…quella con intolleranze alimentari che ti segue spesso e molte volte prende spunto dalle tue ricette sempre molto ben descritte e realizzabili! questa volta invece non so cosa sia successo ma la pasta non ha lievitato…:-(
    ho usato come il mio solito la farina di farro e il mio lievito madre, impastato tutto ieri sera e lasciato in lievitazione l’intera notte…nulla…l’impasto è leggermente cresciuto rimanendo comunque morbido ma niente più! ora provo a dividere l’impasto e a formare i cornetti…chissà se così lievita! speriamo…ti tengo aggiornata…grazie!!!! 🙂

    1. Ciao Marzia, innanzitutto sono felice di averti qui e di esserti utile con le mie ricette. Il problema della lievitazione potrebbe dipendere da tanti fattori, a volte anche a me il lievito madre lievita pochissimo e dopo in cottura lievita. Fammi sapere. Un caro saluto, Loredana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.