Crea sito

Ciambelle Fritte

Tutta colpa della mia amica Mary che si è fatta venire voglia di Ciambelle fritte ed ha postato la foto su Facebook! Io se c’è proprio una cosa a cui non resisto sono quelle soffici Ciambelle fritte cosparse di zucchero che inevitabilmente si appiccica alle mani e non si può fare a meno di leccare anche le dita. Ed allora sono stata, per così dire, “costretta” a prepararle anche io… non potevo mica restare con la voglia di Ciambelle fritte! Quelle che voglio raccontarvi oggi sono delle sofficissime Ciambelle senza uova, ma con un ingrediente che le rende soffici e morbide anche il giorno dopo, anche se dubito che riusciranno a resistere a lungo senza essere letteralmente divorate! Certo sono fritte, quindi un tantino caloriche, ma ogni tanto un piccolo strappo alla regola possiamo pure concedercelo. Poi oggi è domenica e la dieta inizia sempre il lunedì! Lasciatevi tentare anche voi e corriamo subito in cucina a preparare delle deliziose Ciambelle fritte…

Ciambelle fritte

Ingredienti: 200 grammi di farina 0, 150 grammi di farina manitoba, 4 cucchiai di preparato pronto per purè di patate, 60 grammi di zucchero, 150 ml di latte tiepido, 100 grammi di lievito madre rinfrescato o 12 grammi di lievito di birra, la buccia grattugiata di un limone, 30 grammi di burro fuso.

ciambelle fritte

Preparazione: In una ciotola o nella planetaria fate sciogliere il lievito (madre o di birra) nel latte appena tiepido. Aggiungete ora lo zucchero e poco per volta le due farine mescolate insieme e il preparato per purè. Impastate ed infine aggiungete anche il burro fuso e la scorza grattugiata del limone. Lavorate a lungo l’impasto con la planetaria o a mano sul piano di lavoro infarinato. Dovete ottenere un impasto soffice, ma non appiccicoso. Formate un panetto e mettetelo in una ciotola infarinata, coprite con un telo e lasciate lievitare per 2 ore se avete adoperato il lievito di birra e per 4-5 ore se invece avete usato il lievito madre. Riprendete l’impasto e formate sul piano di lavoro infarinato dei rotolini di circa 1,5 cm di diametro. Tagliate dei bastoncini lunghi 13-14 cm ed uniteli alle estremità a formare le Ciambelle.

ciambelle fritte

Allineatele sul piano di lavoro infarinato, coprite con un telo e lasciatele lievitare per 2-3 ore se avete adoperato il lievito madre ed un’ora se avete invece usato il lievito di birra. Scaldate in una padella l’olio di semi e friggete le ciambelle poche per volta. Lasciatele poi sgocciolare su fogli di carta da cucina. Mettete dello zucchero semolato in un ciotola e rotolatevi dentro le Ciambelle fritte quando sono ancora leggermente umide.

Adori i Dolci fritti? Leggi QUI tutte le mie ricette

Segui la mia Pagina su Facebook e resta sempre aggiornato sulle mie ricette

Pubblicato da lacucinadiloredana

Spero di riuscire a rallegrare con le mie ricette e i miei consigli la tua Tavola e la tua Vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.