Cavolfiore gratinato al forno

Con le prime fresche giornate arrivano sui banchi del mercato i primi cavolfiori e io non posso che iniziare a preparare tante squisite ricette nella mia cucina. Proprio come quella che voglio raccontarvi oggi: il Cavolfiore gratinato al forno. Morbido e cremosi, con una deliziosa crosticina croccante che lo rende veramente speciali. Anche chi non ama troppo il sapore di questa verdura si lascerà conquistare da questo modo semplice ma buonissimo per prepararla. Insomma proprio una ricetta che vi consiglio di provare presto. Corriamo allora in cucina e prepariamo insieme il Cavolfiore gratinato al forno

Cavolfiore gratinato al forno

cavolfiore gratinato al forno
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:10 minuti
  • Cottura:30 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • Cavolfiore (circa 1 Kg) un
  • Grana padano 30 g
  • Pancetta affumicata 150 g
  • Pangrattato 2 cucchiai
  • Sale q.b.
  • Aceto 1 cucchiaio

Preparazione

  1. Per preparare la Besciamella leggete QUI la mia ricetta semplice e veloce. Pulite il cavolfiore eliminando il torsolo e le foglie esterne. Dividetelo a cimette e lavatelo sotto l’acqua corrente. Tuffatelo poi in una pentola con acqua bollente leggermente salata e in cui avete aggiunto un cucchiaio di aceto. L’aceto impedirà che l’odore del cavolfiore si diffonda per tutta la casa.

  2. Fate cuocere il cavolfiore per circa 14-15 minuti. Controllate la cottura infilzandolo con i rebbi di una forchetta. Scolatelo e trasferitelo in una ciotola. Versate 2-3 cucchiai di olio evo in una padella e aggiungete la pancetta affumicata a striscioline. Lasciatela soffriggere per qualche minuto a fuoco medio rigirandola con un cucchiaio di legno.

  3. Preriscaldate il forno a 190°. Aggiungete al cavolfiore la pancetta e la besciamella. Mescolate per bene e versate tutto in una pirofila. Spolverizzate la superficie con il grana padano grattugiato ed infine con due cucchiai di pangrattato. Fate cuocere il Cavolfiore gratinato al forno caldo per circa 18-20 minuti

    Guarda anche la Video Ricetta:

Note e Consigli:

Per un piatto più saporito e appetitoso puoi aggiungere dei cubetti di fontina o scamorza prima di infornare

Seguimi anche sulla mia pagina Facebook cliccando QUI e non perderai nessuna mia ricetta. Torna alla HOME PAGE

Leggi anche la ricetta delle mie Polpette di cavolfiore e patate

Precedente Cozze gratinate al forno Successivo Torta al cioccolato sofficissima

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.