Veneziana dolce ricetta con lievito di birra

Ciao a tutti oggi vi propongo questa meraviglia deliziosa, profumata e sofficissima… la veneziana!! La mia amica Leyla del Blog Dulcisss in forno pochi giorni fa ha postato su Facebook la sua ricetta della veneziana e quando l’ho vista, me ne sono subito innamorata e mi sono detta: “questa la devo proprio preparare”! La sua morbidezza e il suo sapore delicato vi conquisteranno!! Questo quantitativo è per uno stampo basso da panettone da 1 kg. Ora passiamo alla ricetta…

  • DifficoltàMedio
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione23 Ore
  • Tempo di cottura55 Minuti
  • Porzioni10 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

INGREDIENTI PER IL PREIMPASTO:

  • 100 gFarina con forza 350 W
  • 10 gLievito di birra fresco
  • 55 mlAcqua

INGREDIENTI PER L’IMPASTO:

  • 400 mlFarina con forza 350 W
  • 100 gZucchero
  • 10 gMiele
  • 150 gTuorli (9 tuorli circa)
  • 75 mlLatte intero
  • 200 gBurro morbido
  • 1Bacca di vaniglia
  • 9 gSale
  • 5 gScorza di limone grattugiata
  • 2 gocceEssenza di arancia

INGREDIENTI PER LA GLASSA ALLE MANDORLE

  • 32 gFarina di mandorle
  • 10 gFarina di nocciole
  • 75 gZucchero
  • 32 gAlbumi
  • 8 gFecola di patate
  • 2 gocceEstratto di mandorla

PER LA GUARNIZIONE

  • q.b.Granella di zucchero
  • Mandorla intera
  • q.b.Zucchero a velo

Preparazione

  1. Fonte della ricetta QUI. Per prima cosa estraete gli ingredienti dal frigo e portateli a temperatura ambiente. La preparazione non è difficoltosa e come consiglia la mia amica Leyla per avere una buona organizzazione nel preparare la veneziana dolce è meglio iniziare nel pomeriggio del giorno prima perchè l’impasto deve riposare una notte in frigo. Ricordatevi di tenere da parte gli albumi che serviranno per preparare la GLASSA. Quindi procediamo con il PREIMPASTO… Versate nella planetaria la farina, il lievito sbriciolato e l’acqua a temperatura ambiente, poi azionate la macchina e lavorate il tutto con lo strumento K fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Ora formate una palla e ponetela all’interno di una ciotola leggermente oliata, copritela con della pellicola e lasciatela lievitare un’ora nel forno spento. Nel frattempo preparate il burro aromatico. Mettete il burro ammorbidito in una ciotola ed unite i semi di 1 bacca di vaniglia, il sale, la scorza di limone, le gocce di essenza di arancia ed amalgamate il tutto fino ad ottenere un composto ben amalgamato. Sentirete che profumo!! …lasciatelo a temperatura ambiente.

  2. Trascorsa l’ora di lievitazione del preimpasto siamo pronti per la preparazione dell’IMPASTO. Versate nella planetaria lo zucchero, il miele, il latte a temperatura ambiente e lavorate con la frusta per circa 10 minuti. Da questo momento in avanti dovrete utilizzare lo strumento a gancio (per impastare), quindi sostituitelo. Aggiungete ora la farina poco alla volta alternandola con i tuorli incorporandoli uno alla volta. Impostate la planetaria sulla velocità medio-bassa e aggiungete sia tuorli che farina con molta calma. Quando tutto si sarà incorporato aggiungete il PREIMPASTO e continuate a lavorare fino ad ottenere un impasto unico. Ora aggiungete, sempre impastando e poco alla volta, il burro aromatico preparato prima. Continuate ad impastare con una velocità medio-bassa fino a che il burro non si sarà incorporato bene ed il composto sarà liscio, omogeneo e ben incordato. Impastate per altri 10 minuti.

  3. Quando l’impasto della vostra veneziana dolce sarà pronto mettetelo in una ciotola capiente leggermente oliata, ricoprite con della pellicola trasparente dopodiché lasciatela lievitare per 2 ore nel forno spento. Trascorso il tempo necessario trasferite la ciotola in frigorifero e lasciate a riposare lì per almeno 12 ore. Dopo le 12 ore, estraete la ciotola da frigo e lasciatela a temperatura ambiente per circa 30 minuti. Per un pirottino da un 1 Kg dovrete pesare l’impasto e tenerne solo 900 g altrimenti rischiate che fuoriesca durante la cottura. Con l’impasto che “scarterete” potete preparare delle mini veneziane. Ottenuti 900 g dovrete creare una bella palla dopodichè dovrete pirlarla su un piano di lavoro ben imburrato con le mani imburrate. Ora adagiate la palla all’interno del pirottino dopodiché mettetelo sulla leccarda del forno con a fianco un pentolino di acqua bollente, che andrete a cambiare ogni ora, per tenere un buon livello di umidità. Arrivati a questo punto lasciate lievitare la vostra veneziana dolce per circa 6 ore, fino a che l’impasto non sarà arrivato a 1 cm dal bordo dello stampo.

  4. Nel frattempo preparate la GLASSA. In una ciotola versate la farina di mandorle, la farina di nocciole, lo zucchero, gli albumi, la fecola di patate, 2 gocce di estratto di mandorla e mescolate fino a quando non avrete amalgamato bene il tutto. Coprite e mettete in frigorifero. Trascorso il tempo di lievitazione estraete lo stampo, accendete il forno portandolo a 170 °C. Lasciate la veneziana dolce all’aria per circa 15 minuti dopodiché mettete la glassa in una sac à poche e versatela a spirale sulla superficie partendo dal centro poi ultimate cospargendola di zucherini, mandorle e zucchero a velo. Quando il forno avrà raggiunto la temperatura giusta inserite la veneziana dolce (direttamente sulla leccarda) nella parte più bassa del forno e fatela cuocere per circa 50/55 minuti. Ultimata la cottura infilate il vostro dolce con gli appositi stecchi o con dei ferri da maglia sottili a 2 cm dalla base poi capovolgetela a testa in giù e lasciatela raffreddare (potete metterla tra due pentole, la cosa importante è che non tocchi mai il fondo. Lasciatela così per circa 24 ore. La vostra veneziana dolce è pronta per essere tagliata… Buone Feste!!    

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.