Semifreddo alle fragole con panna e ricotta

I semifreddi sono la mia passione, sono quei dolci freddi ma non eccessivamente e che gusti volentieri tutto l’anno, quando poi inizia il caldo sono proprio l’ideale. Questo semifreddo alle fragole con panna e ricotta è una vera delizia da servire come dessert ed è ottimo anche per una golosa e fresca merenda. 

Semifreddo alle fragole con panna e ricotta

Semifreddo alle fragole con panna e ricotta

Ingredienti per 6/8 persone:

  • 200 g di savoiardi
  • 150 ml di rum
  • 100 ml di acqua
  • 400 g di fragole
  • 200 g di panna fresca
  • 250 g di ricotta
  • 90 g di zucchero al velo
  • panna montata q.b. per guarnire

Preparazione:

Foderate con della pellicola trasparente uno stampo da plumcake.

Mettete in una ciotolina il rum e diluitelo con l’acqua, se lo preparate anche per i bambini potete sostituire questa miscela con del latte.

Ora intingete velocemente i savoiardi uno alla volta e man mano posizionateli foderando le pareti dello stampo. Mettete lo stampo in freezer.

Preparate ora la crema. Per prima cosa mettete in un recipiente la panna assieme allo zucchero a velo e montatela bene, poi aggiungete la ricotta setacciata e amalgamatela mescolando delicatamente fino ad ottenere una crema omogenea e spumosa.

Lavate, mondate e tagliate a pezzetti le fragole, tenendo da parte 5/6 fragole che utilizzerete per guarnire il vostro semifreddo pronto.

Togliete ora lo stampo dal freezer e riempitelo con metà della crema poi versate i pezzetti di fragole. A questo punto completate con il resto della crema, livellate con una spatola, coprite lo stampo con della stagnola e mettete in freezer per almeno 4 ore.

Passato il tempo necessario sformate il vostro semifreddo capovolgendolo e togliete la pellicola trasparente.

Decoratelo ora con le fragole rimaste tagliate a metà o a spicchi, aggiungete dei ciuffetti di panna montata ed infine spolverizzatelo con dello zucchero a velo prima di servirlo.

Dal momento in cui lo estraete dal freezer fate passare almeno 10/15 minuti prima di servirlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.