Ravioli di stufato d’asino

La preparazione di questo piatto è piuttosto laboriosa, ma il risultato finale ripaga abbondantemente il lavoro fatto. Le mani che vedete sono di mia nonna Agnese che sapientemente prepara questi ravioli da decenni per tutta la nostra famiglia. I ravioli di stufato d’asino sono un ricco primo piatto molto gustoso e sempre apprezzato da grandi e piccini. Ravioli di stufato d'asinoIngredienti per 4 persone

Per la pasta all’uovo:

  • 400 g di farina
  • 4 uova intere
  • un pizzico di sale

Per lo stufato d’asino ( servirà per il ripieno )

  • 500 g di carne d’asino
  • cipolla, carota, sedano, aglio
  • 2 bicchieri di vino rosso
  • sale q.b., pepe q.b.
  • alloro, cannella, chiodi di garofano q.b. per profumare
  • olio e burro

Per il ripieno:

  • la carne d’asino stufata
  • 50 g di pane grattugiato
  • 100 g di parmigiano reggiano grattugiato
  • 2 uova intere

Preparazione:

Mettete in una casseruola l’olio, il burro, la carne d’asino, la carota, il sedano, la cipolla, l’aglio, il sale, il pepe e aromi, fate rosolare bene, aggiungete il vino e fate cuocere a fuoco basso per circa 2 ore, unendo se necessario un mestolo di brodo caldo. Lasciate raffreddare il tutto poi togliete la carne dal condimento, il quale servirà in seguito per scottare il pane grattugiato per il ripieno.

A questo punto macinate la carne e mettetela in una ciotola poi aggiungete il parmigiano, le uova, il sale e mescolate.

Riscaldate il condimento precedentemente filtrato dalle verdure e versatelo nel pane grattugiato.

Ora unite al composto il pane grattugiato scottato e amalgamate bene il tutto.

Preparate la pasta all’uovo: setacciate la farina sulla spianatoia, aggiungete il pizzico di sale, poi formate al centro un incavo dove sgusciare le uova e sbatterle con una forchetta incorporando man mano la farina dai bordi della fontana. Quando l’impasto diventerà consistente iniziate a lavorarlo con le mani fino a che risulti liscio ed omogeneo.IMG_20150129_094102Ora formate un panetto e mettetelo sotto ad una ciotola capovolta in modo che non si asciughi.

A questo punto procedete alla stiratura della pasta con la macchina apposita. Staccate dal panetto un pezzo di pasta, appiattitelo con il palmo delle mani, e fatelo passare fra i rulli della macchinetta partendo dalla tacca più larga e ripassate la pasta fino ad arrivare alla penultima tacca.

IMG_20150129_093726Ora stendete la pasta sulla spianatoia e distribuite al centro dei mucchietti di ripieno distanziati fra loro.

IMG_20150129_094040Piegate ora la pasta sul ripieno e con le dita premete tra un mucchietto e l’altro per far uscire l’aria in eccesso poi sigillate la pasta ed in fine con una rondella apposita procedete al taglio dei ravioli.IMG_20150129_094408Fate cuocere i ravioli di stufato in un buon brodo di carne con una leggera ebollizione, il tempo di cottura varia in base alle spessore della pasta, ultimata la cottura scolate e condite a vostro piacimento.

Potete condire con del sugo di carne o se gradite potete servirli in brodo.

Spolverizzate con del parmigiano grattugiato e servite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.