Crema di ceci neri

Ciao a tutti, oggi vi propongo una ricettina semplicissima, la crema di ceci neri. Questa ricetta me l’ha suggerita Chiara la sorella della mia amica Sara di cui a volte vi ho parlato… la loro mamma al rientro da una vacanza a Matera ha portato con se questi ceci neri per gustarli anche a casa e grazie a lei abbiamo preparato questa buonissima crema. I ceci neri sono più piccoli e rugosi rispetto a quelli classici che conosciamo, sono molto saporiti e pieni di proprietà benefiche. Grazie alla loro naturale sapidità nella loro preparazione la dose del sale è minima. Ovviamente se non ne siete in possesso potete utilizzare quelli classici e se decidete di prepararla all’ultimo momento potete sostituirli con i ceci già cotti in scatola. Questa gustosa crema potete utilizzarla come base per diversi e prelibati piatti oppure servirla semplicemente da sola da spalmare su crostini di pane tostato.  Ora passiamo alla ricetta…

Crema di ceci neri

Crema di ceci neri

Ingredienti:

  • 200 g di ceci neri secchi
  • il succo di mezzo limone
  • 5/6 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • sale q.b.

Preparazione:

Per prima cosa mettete i ceci a bagno per circa 48 ore, cambiando la loro acqua per almeno 3 volte.

Trascorso il tempo necessario, scolateli e sciacquateli sotto l’acqua corrente.

Versateli ora in una pentola, copriteli con abbondante acqua fredda e chiudete con un coperchio dopodiché portate a bollore e fate cuocere per circa 2 ore.

Ultimata la cottura, scolateli e versateli all’interno di un frullatore poi aggiungete il succo di limone, un pizzico di sale, 1 cucchiaio d’acqua e frullateli bene fino ad ottenere una crema.

Aggiungete ora l’olio extravergine d’oliva e mescolate per incorporarlo bene.

La vostra crema di ceci neri è pronta.

Potete servirla in ciotoline singole da spalmare oppure utilizzarla come letto per l’impiattamento di pesci, molluschi e crostacei.

Buon appetito!

 

Se vi fa piacere potete seguirmi anche:

  • sulla mia pagina Facebook cliccando QUI
  • sulla mia pagina  Google+ cliccando QUI
  • sul mio canale YouTube cliccando QUI
  • sulla mia pagina Twitter cliccando QUI

Precedente Gratin di patate, topinambur e salmone Successivo Tacchinella all'ananas e mele

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.