Colomba glassata con ciliegie essiccate

Ciao a tutti, visto che ci stiamo avvicinando al giorno di Pasqua non potevo non pubblicare la ricetta della colomba, questo goloso dolce tipico al quale è difficile resistere. Oggi vi propongo la colomba glassata con ciliegie essiccate…una vera delizia soffice e profumata. Vi ho già raccontato che ero stata a trovare la mia amica Michela di Dolce e Salato di MIky, in quella bella giornata mi ha regalato anche due pezzi del suo lievito madre e gli stampi per la colomba (praticamente una volta tornata a casa ho impiegato 5 minuti per scaricare la macchina di tutti i suoi regali…lei è davvero tanto cara e gentile), quindi non potevo prepararla se non seguendo una sua ottima ricetta!! Non è un dolce semplicissimo e veloce da preparare ma la soddisfazione che si prova nel realizzarlo e gustarlo fatto in casa ripaga delle “fatiche”! Ora passiamo alla ricetta…

Colomba glassata con ciliegie essiccate

Colomba glassata con ciliegie essiccate

Fonte della ricetta QUI

Ingredienti per una colomba da 750 g. 

Primo impasto:

  • 100 g di lievito madre
  • 150 g di farina W 350
  • 80 ml di acqua
  • 1 tuorlo d’uovo

Secondo impasto:

  • primo impasto prepararto
  • 125 g di farina W 350
  • 60 g di zucchero
  • 1 tuorlo d’uovo
  • 30 g di burro
  • 40 ml di acqua

Terzo impasto:

  • secondo impasto preparato
  • 100 g di farina W 350
  • 2 tuorli d’uovo
  • 80 grammi di burro
  • 30 grammi di zucchero
  • 1 cucchiaino di miele
  • 5 grammi di sale

Per la farcitura:

  • 150/180 g di ciliegie essiccate

Per la glassa:

  • 2 albumi d’uovo
  • 60 g di zucchero
  • 60 g di farina di mandorle

Per guarnirla:

  • mandorle q.b.
  • granella di zucchero q.b.
  • zucchero a velo q.b.

 

Preparazione:

Per preparare la vostra colomba glassata, dovete, per prima cosa, rinfrescare il lievito madre per due o tre volte prima di iniziare con i vari impasti, questo procedimento servirà per rafforzare il lievito madre e permettergli di fare un buon lavoro.

Versate il lievito madre spezzettato nella ciotola della planetaria dopodiché aggiungete l’acqua e fatelo sciogliere, versate poi la farina poco alla volta e fate amalgamare il tutto lavorando con lo strumento a gancio. Quando il composto sarà amalgamato aggiungerete anche il tuorlo e lavorate il tutto per almeno 10-15 minuti.

Adagiate l’impasto in una ciotola, coprite con della pellicola trasparente e lasciatelo riposare per almeno 12 ore.

Trascorso il tempo necessario procedete con il secondo impasto.

Prendete il vostro impasto, che nel frattempo sarà triplicato di dimensione, versatelo di nuovo nella ciotola della planetaria, aggiungete poi lo zucchero e la farina e iniziate a lavorare. Aggiungete ora l’acqua e lasciate lavorare il vostro impasto, quando gli ingredienti si saranno amalgamati aggiungete anche il tuorlo e continuate ad impastare per almeno 10 minuti. Tagliate ora il burro freddo a pezzettini e aggiungetelo all’impasto continuando a lavorare per altri 10-15 minuti. A questo punto vedrete incordarsi il vostro impasto.

Ponete ora l’impasto in una ciotola e lasciatelo lievitare coperto dalla pellicola per almeno 5 ore.

Passate le 5 ore, procedete con il terzo impasto.

Riprendete l’impasto, mettetelo nella ciotola della planetaria, aggiungete la farina, lo zucchero, il sale e ricominciate a lavorarlo. Quando gli ingredienti si saranno amalgamati tra di loro versate anche il miele, i due tuorli e proseguite ad impastare per almeno 15 minuti sempre con lo strumento a gancio. Tagliate di nuovo il burro freddo a pezzetti ed unitelo all’impasto dopodiché continuate la lavorazione per altri 15 minuti circa. Se tutto sarà andato bene l’impasto dovrà risultare liscio, lucido e morbido (non appiccicoso).

Trasferite ora l’impasto sul piano di lavoro e aggiungete a mano le ciliegie essiccate facendo in modo di  incorporarle bene. Ora prendete l’impasto, rimettetelo nella ciotola, copritelo con della pellicola trasparente e lasciatelo lievitare per altre 4 ore.

Arrivati a questo punto avete ultimato di preparare tutti i tre impasti e quando saranno trascorse le 4 ore di lievitazione, dividete il composto in tre parti una un poco più grande per il corpo e due piccole uguali per le ali.

Stendete sul vostro piano di lavoro i tre pezzi di impasto e procedete con le pieghe prima da una parte e poi dall’altra come un simil portafoglio. Dategli ora la forma corretta e adagiate i tre pezzi d’impasto nello stampo apposito. Coprite lo stampo con della pellicola trasparente e lasciate lievitare per altre 4 ore.

Trascorso il tempo di quest’ultima lievitazione preparate la glassa.

Mettete in una ciotola gli albumi, unite lo zucchero e la farina di mandorle e mescolate accuratamente con un cucchiaio fino ad ottenere una crema. Versate ora questa glassa sulla colomba dopodiché decoratela con delle mandorle, della granella di zucchero ed ultimate spolverizzandola con dello zucchero a velo.

Mettete in forno preriscaldato a 170 gradi per circa 50 minuti. Negli ultimi 10 minuti di cottura abbiate l’accortezza di coprirla con della carta stagnola o da forno per evitare che si scurisca eccessivamente.

Ultimata la cottura della vostra colomba glassata estraetela dal forno ed infilzatela con gli stecchi appositi o semplicemente con degli aghi sottili da cucito per la lana.

Ponetela a testa in giù per farla raffreddare bene, se avete una pentola abbastanza grossa potete sospenderla all’interno, altrimenti potete farlo tra due pentole  o due ripiani. La cosa importante è che la superficie della colomba resti ben sospesa e non vada a contatto con delle superfici. Lasciatela capovolta fino a che non si sarà ben raffreddata.

La vostra colomba glassata è pronta da gustare! Complimenti!!!

 

Se vi fa piacere potete seguirmi anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.