Crea sito

Zucchine in carpione

La ricetta che vi propongo è a me molto cara. Quando ero piccola mia nonna paterna in estate preparava molto spesso le zucchine in carpione. Lei torinese doc ci deliziava tutte le volte che poteva con manicaretti e golosità legate alla sua terra…Ora che non c’ è più ogni tanto propongo io alla mia famiglia le sue ricette così da non dimenticarle e sentirla sempre vicina.

Zucchine in carpione d
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo12 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 4Zucchine
  • 1Cipolla
  • Mezzo bicchiereAceto di vino bianco
  • q.b.Salvia
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale

Preparazione

  1. Lavate ed asciugate con cura le zucchine, tagliatele a bastoncini non troppo spessi e lasciate scaldare in un tegame dell’olio evo in cui andrete poi a friggere le zucchine.

  2. Friggetele un po’ alla volta poi una volta pronte lasciatele sgocciolare su della carta da cucina.

  3. Salatele e lasciatele raffreddare in un contenitore dai bordi un pochino alti.

  4. Alternate tra le zucchine fritte delle foglie di salvia fresca in precedenza lavata e ben asciugata.

  5. Preparate ora la marinatura che andrà a condire ed arricchire le zucchine in carpione.

  6. Scaldate in un’altra padella dell’olio evo, unite la cipolla tagliata in fette e lasciatela ammorbidire.

  7. Sfumate la cipolla con dell’aceto di vino bianco, lasciatelo ridurre per qualche minuto.

  8. Una volta raffreddato il tutto, irrorate le zucchine con la cipolla così preparata, chiaramente liquido compreso.

  9. La quantità di aceto va un pochino a gusto, se non lo amate eccessivamente potete ridurne la quantità o mescolarlo con una parte di acqua.

  10. Lasciate riposare le zucchine in carpione in frigorifero per circa 12 ore, devono insaporirsi bene prima di poter essere gustate.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.