Crea sito

Tartellette salate con ricotta e formaggio

Piccole e in monoporzione le tartellette salate con ricotta e formaggio. Non mancano mai sulla mia tavola durante le grandi occasioni o feste con buffet. Potete prepararle in anticipo e poi servirle anche tiepide o a temperatura ambiente, troppo golose per non provarle!

Tartellette salate con ricotta e formaggio d
  • Preparazione: 10 +riposo Minuti
  • Cottura: 12 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 10-12 porzioni
  • Costo: Basso

Ingredienti

Ingredienti per la farcitura

  • 250 g Ricotta
  • 4 cucchiai Formaggio grattugiato
  • 2 pizzichi Pepe
  • 1 pizzico Sale
  • 1 Uovo
  • 1 Tuorlo(se necessario)
  • q.b. Prezzemolo

Ingredienti per la pasta frolla salata

  • 200 g Farina 00
  • 100 g Burro
  • 1 Tuorlo
  • 65 g Acqua
  • 1 pizzico Sale

Preparazione

  1. Lavorate tra loro la farina, il burro ammorbidito, il tuorlo, il sale e l’acqua. Dovete incorporare bene e velocemente tra loro tutti gli ingredienti, in modo da formare un impasto ben amalgamato.

  2. Create un panetto, avvolgetelo in un foglio di pellicola per alimenti e lasciatelo riposare in frigorifero per circa 2 ore.

  3. Trascorso il tempo di riposo, stendete con il mattarello la frolla salata su un piano da lavoro appena infarinato.

  4. Ritagliate la pasta in tanti cerchi e poneteli negli stampi da tartellette. Bucherellatene il fondo prima di farcirle, in modo tale da non lasciarle gonfiare troppo durante la cottura.

  5. In una ciotola, lavorate la ricotta sgocciolata con il pepe, il formaggio grattugiato, un uovo intero ed un pizzico di sale. Se il composto dovesse essere troppo duro unite ancora un tuorlo.

  6. Riempite le tartellette con il preparato cremoso di ricotta, aggiungete in superficie una foglia di prezzemolo ed infornate in forno ventilato già caldo a 180 gradi per circa 12 minuti.

  7. Le tartellette sono pronte quando la superficie diventerà soda al tatto e colorita uniformemente.

  8. Sfornatele ed una volta intiepidite, eliminate lo stampo in modo che l’umidità non le faccia ammorbidire troppo di sotto.

  9. Se volete potete seguirmi anche sulla pagina Facebook

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.