Crea sito

Scaloppine di tacchino

Le scaloppine di tacchino sono un piatto leggero e veloce da preparare. Questo piatto nella mia famiglia è molto richiesto. La carne di tacchino è molto digeribile quindi si adatta per tutte le esigenze. La ricetta che vi propongo delle scaloppine è leggermente speziata.

Scaloppine di tacchino r

Scaloppine di tacchino

Gli ingredienti sono :

  • 4 scaloppine di tacchino
  • 2 cucchiai di farina
  • 1  cucchiaino di curry in polvere
  • 1 cucchiaino di zenzero in polvere o fresco
  • 1 rametto di rosmarino
  • 100 ml di acqua tiepida
  • olio evo q.b.
  • sale q.b.

Quando acquistate le scaloppine, vi consiglio di farle battere dal vostro macellaio, affinché restino più sottili e morbide. Di solito per questo piatto si utilizza la fesa di tacchino, un taglio molto magro, perfetto per le scaloppine e le cotolette.

Infarinate le scaloppine e tenetele da parte, intanto lasciate scaldare l’olio in una padella antiaderente e bassa in cui metterete le scaloppine infarinate, con il rosmarino.

Lasciate cucinare la carne, aggiungete le vostre spezie diluite precedentemente in 100 ml d’acqua tiepida e chiudetele con un coperchio. Portate a fine cottura la vostra carne,se necessario aggiungete ancora un goccino di acqua. Salate e servite le scaloppine con il loro sughino calde.

Se non amate la carne di tacchino, sostituitela tranquillamente con del petto di pollo. Chiedete al macellaio di tagliare le cotolette di pollo sottili in modo che cucinino bene. Mi raccomando la carne di pollo e tacchino va sempre cucinata bene, se vi sembra cruda lasciatela cucinare ancora un pochino.

Volendo potete lasciare la carne di tacchino infarinata e cruda già pronta in frigo. Cucina in un attimo e se  magari avete fretta può essere una soluzione.

Se dovessero avanzare, una volta che si sono raffreddate, le potete conservare in frigo per due giorni al massimo. Riscaldatele in padella al momento, impiegheranno un attimo.

Potete accompagnare questo secondo piatto con una porzione di patate lesse o un contorno di verdure crude, magari una bella insalata mista. Buon appetito!

Se volete potete seguirmi anche sulla pagina Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.