Panini napoletani

Sono irresistibili i panini napoletani in questa versione rigorosamente senza uova così come mi è stato raccomandato dalle mie amiche Alessia ed Alessandra, entrambe napoletane. Nell’impasto come da tradizione è presente lo strutto che però potete sostituire se non lo gradite, con dell’olio, in pari quantità. L’ impasto è ugualmente gradevole, potete vederlo qui nel tortano napoletano in versione senza strutto.

Panini napoletani d
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo6 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni5 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti impasto

  • 250 gfarina 00
  • 250 gfarina Manitoba
  • 260 gacqua
  • 10 glievito di birra fresco
  • 10 gsale
  • 50 gstrutto (morbido)

Ingredienti farcitura

  • 2 pizzichipepe
  • 120 gprosciutto cotto (a cubetti)
  • 100 gsalame (a cubetti)
  • 120 gmortadella (a cubetti)
  • 100 gprovolone piccante (a cubetti)
  • 120 gscamorza
  • 2 cucchiaiGrana Padano DOP

Ingredienti per la superficie

  • q.b.strutto (morbido, da spennellare)

Preparazione

  1. Versate le due farine su un piano da lavoro o nel boccale della planetaria. Sempre mescolando unite l’acqua a temperatura ambiente in cui avrete sciolto il lievito di birra fresco.

  2. Aggiungete il sale e un pochino alla volta lo strutto. Lasciate il tempo a l’impasto di incorporarlo prima di aggiungerne altro.

  3. Create un bel panetto liscio ed omogeneo e lasciatelo lievitare fino al suo raddoppio coperto e lontano da correnti d’aria.

  4. Una volta pronto, versatelo su una spianatoia, stendetelo con un mattarello lasciandolo un pochino spesso e possibilmente con una forma rettangolare.

  5. Arricchite l’impasto su tutta la superfice, con il pepe, il formaggio grattugiato, i salumi ed i formaggi in cubetti. Premeteli un pochino nell’impasto.

  6. Arrotolate l’impasto formando un lungo cilindro. Tagliatelo lasciandolo spesso circa tre dita poi sistemate i panini napoletani in una teglia da forno con la chiusura di sotto.

  7. Spennellateli con un pochino di strutto e lasciateli riposare nel forno spento per almeno un’altra ora, devono gonfiarsi e non asciugarsi.

  8. Infornateli in forno ventilato già caldo a 180 gradi per circa 25 minuti, devo essere uniformemente dorati in superficie.

  9. I panini napoletani sono buonissimi anche il giorno dopo, perfetti per le uscite fuori porta.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.