Crea sito

Maritati pugliesi con zucchine e cipollotti

Questa ricetta contiene ” contenuto sponsorizzato”. I maritati pugliesi sono un formato di pasta che unisce nella stessa confezione le orecchiette con i maccheroncini…Sono un formato della tradizione pugliese che personalmente non acora avevo avuto modo di provare ma ora con la pasta fresca del Pastaio Maffei ho assaporato questa pasta della tradizione e ne sono rimasta piacevolmente colpita. La consiglio a tutti…

Maritati pugliesi con zucchine e cipollotti d

Maritati pugliesi con zucchine e cipollotti

Ingredienti per 500 gr di maritati freschi:

  • 500 gr di maritati freschi, io ho utilizzato la pasta integrale del Pastaio Maffei
  • 2 zucchine lunghe di grandezza media
  • 4 cipollotti bianchi freschi
  • 60 gr di formaggio di capra semi stagionato in pezzi
  • 1 pizzico generoso di origano
  • olio evo q.b.
  • sale q.b.

Si tratta di un primo piatto vegetariano davvero semplice e gustoso, poi abbinato ad una pasta integrale secondo me lo rende perfetto se non ci si vuole appesantire troppo.

Scaldate un filo di olio evo in un tegame, aggiungete i cipollotti tagliati in spicchi e le zucchine tagliate a tocchetti.

Lasciate rosolare dolcemente, aggiustate di sale e profumate con l’origano. Coprite il tegame e lasciate cucinare con il vapore che si creerà in cottura senza aggiungere altro condimento.

Le zucchine che andrete ad utilizzare, assicuratevi che siano fresche e sode. Non utilizzate per questa preparazione il tipo tondo, troppo ricco di semi, poco adatto a questa ricetta.

Lessate la pasta in acqua salata, scolatela al dente e lasciatela insaporire nel condimento preparato per circa 2 minuti, aggiungendo un filo di olio a crudo.

Aggiungete solo alla fine il formaggio di capra tagliato in cubetti irregolari e servite in tavola ai vostri commensali.

Scegliete un formaggio di ottima qualità in commercio potete trovare diverse soluzioni, la mia unica raccomandazione è di preferire un semi stagionato, in modo che al palato resti dolce e poco piccante…

Buon appetito!

Se volete potete seguirmi anche sulla pagina Facebook

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.