Crea sito

Gelatina di vino

Ho sempre amato molto i contrasti di sapori, naturalmente ben bilanciati e studiati, non lasciati al caso. Un abbinamento che amo tantissimo ad esempio, è quello del formaggio pecorino sardo con il miele e la gelatina di vino, favoloso! In particolare per la gelatina, mi sono rifornita per anni da un’azienda fidata ma poi ho provato a farla da me in casa..E’ facilissima, economica e tanto golosa! La gelatina di vino accompagna benissimo sia piatti salati(rustici,pesce lesso, formaggi,tartine, panini, ricotta…) che dolci(crostate, macedonia, gelato, budini, creme…)e potete realizzarla con qualsiasi tipo di vino, rosso o bianco, il procedimento è lo stesso.

Gelatina di vino d
  • Preparazione: 15 +riposo Minuti
  • Cottura: 10 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 350 ml Vino
  • 4 g Colla di pesce
  • 60 g Zucchero

Preparazione

  1. Io ho utilizzato del lambrusco per realizzare la gelatina ma voi utilizzate il vostro vino preferito, l’importante è la qualità, dev’essere ottima!

  2. Come prima cosa, lasciate ammorbidire i fogli di colla di pesce in un contenitore con acqua per circa 5 minuti.

  3. Nel mentre, scaldate in un pentolino il vino con lo zucchero. Mescolate e lasciate sciogliere bene quest’ultimo.

  4. Portate a bollore e lasciatelo andare dolcemente per circa 5 minuti, poi aggiungete al composto la colla di pesce strizzata.

  5. Spegnete il fuoco e continuate a mescolare, assicuratevi che la colla di pesce sia ben sciolta prima di versare la gelatina di vino in un contenitore.

  6. Una volta raffreddata, ponete il contenitore in frigorifero in modo che possa gelificare. Impiegherà circa 3-4 ore.

  7. Se volete potete seguirmi anche sulla pagina Facebook

Note

La gelatina di vino si presta ad accompagnare tutte le vostre preparazioni, sia dolci che salate ma è gustosissima anche spalmata sul pane. Potete utilizzare la stessa ricetta anche per altri vini, non solo per il rosso.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.