Crea sito

Focaccia con bieta

Quando ero piccola e mia madre preparava la focaccia con bieta, era sempre una festa! La focaccia con bieta si può preparare anche il giorno prima e poi conservata in frigorifero coperta per due, tre giorni al massimo. Una focaccia dal gusto delicato ma molto saporita, se in casa ci sono bambini evitate il peperoncino, il suo gusto vi incanterà.

Focaccia con bieta r

 

Focaccia con bieta

Ecco gli ingredienti:

  • 1500 gr di bieta a costa piccola fresca
  • 200 gr di olive verdi denocciolate
  • 1-2 peperoncini interi
  • 10 filetti di alici sott’olio
  • sale q.b.
  • olio q.b.

Per l’impasto:

  • 600 gr farina 0
  • 8 gr di lievito di birra
  • 10 gr di sale fino
  • 300 gr di acqua
  • 1 cucchiaio d’olio
  • olio q.b. per ungere la focaccia prima di infornare

Preparate l’impasto della focaccia, lavorando la farina con il lievito sciolto in acqua tiepida e aggiungendo in ultimo il sale fino, formate una palla morbida ma non appiccicosa e lasciatela lievitare al coperto. L’impasto è pronto quando avrà raddoppiato il suo volume.

Pulite la bieta, io preferisco quella con le coste piccole e dalla foglia verde più larga, e tagliatela grossolanamente in pezzi. Lessatela in acqua bollente per circa 10 minuti o comunque finché le coste si sfaldano, scolatela e lasciatela raffreddare per bene.

Quando è fredda, strizzatela un po’ alla volta tra le mani e mettetela in un contenitore. Potete anche condirla il giorno prima se volete ma conservate la verdura in frigorifero.

Insieme alla bieta, unite il peperoncino, le olive verdi, i filetti di alici, tutto tagliato grossolanamente. Condite di sale e olio a vostro gusto.

Quando l’impasto è lievitato, stendetene una metà su un foglio di carta forno, poggiato a sua volta sulla leccarda del forno. Adagiate sulla pasta la bieta condita e ricoprite il tutto con un altra sfoglia di pasta lievitata.

Chiudete bene le estremità aiutandovi con i rebbi della forchetta, ungete la superficie con un filo d’olio e prima di infornarla bucherellatela senza affondare troppo. Infornate in forno caldo ventilato a 180 gradi per 15 -20 minuti circa, lasciate intiepidire su una gratella e servite.

E’ ottima anche fredda. Buon appetito!

Se volete potete seguirmi anche sulla pagina Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.