Ciambelle fritte con patate

Sono sofficissime anche il giorno dopo le ciambelle fritte con patate! Le preparo molto spesso durante tutto l’anno ma a Carnevale non possono mancare sulla mia tavola. L’ impasto potete prepararlo sia con la planetaria con la frusta a gancio, che a mano in una ciotola grande che vi permetta di poter lavorare bene tutti gli ingredienti in tutta comodità.

Ciambelle fritte con patate d
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo5 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti impasto

  • 500 gpatate (peso crudo e con la buccia)
  • 1scorza d’arancia
  • 1scorza di limone
  • 250 gfarina 0
  • 150 gfarina Manitoba
  • 2uova (medie)
  • 20 gzucchero
  • 5 glievito di birra fresco
  • 1 pizzicosale
  • 50 glatte (temperatura ambiente)
  • 80 gburro (ammorbidito)
  • 1 lolio di arachide

Ingredienti per la decorazione

  • q.b.zucchero

Preparazione

  1. Come prima cosa, preparate le patate lesse che prima di poter essere incorporate all’impasto dovranno intiepidirsi un pochino.

  2. Lavatele con cura ed immergetele con tutta la buccia in una pentola con acqua di rubinetto. Portatele a bollore con coperchio e lasciatele cuocere finché non saranno ben morbide. Scolatele, pelatele e schiacciatele con uno schiacciapatate.

  3. Procedete ora con l’impasto. Mescolate le due farine con lo zucchero ed il latte in cui avrete sciolto il lievito di birra fresco.

  4. Unite una alla volta le uova e sempre mescolando, aggiungete il sale la buccia grattugiata finemente di un limone e di un’arancia.

  5. Incorporate le patate ormai tiepide ed in ultimo, un pochino alla volta, il burro ammorbidito.

  6. Create un panetto ben amalgamato, sistematelo in una ciotola e lasciatelo lievitare fino al suo raddoppio. Coprite la sua superficie così che non asciughi.

  7. Dopo la prima lievitazione, versate l’impasto su un piano da lavoro appena infarinato, sgonfiatelo dolcemente e stendetelo con un mattarello.

  8. Lasciatelo un pochino spesso, circa un cm e con l’apposito attrezzino ritagliate la pasta a forma di ciambella e sistematela su della carta forno.

  9. Volendo potete ricavare le ciambelle utilizzando due bicchieri di misura diversa o semplicemente creando dei cordoli di pasta che poi chiuderete a ciambella.

  10. Coprite le ciambelle con una pellicola per alimenti e lasciatele riposare per ancora 30 minuti prima di procedere con la loro cottura.

  11. Friggetele in olio caldo girandole più volte così da farle gonfiare e cuocere in modo uniforme, una volta pronte, lasciatele sgocciolare su carta assorbente.

  12. Passate le ciambelle fritte con patate, nello zucchero semolato quando sono ancora calde poi sistematele in un piatto da portata.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.