Crea sito

Chiacchiere di Carnevale, ricetta di Iginio Massari

La ricetta delle chiacchiere di Carnevale che vi propongo oggi, è di Iginio Massari. Famosissimo in tutto il mondo per la sua professionalità e creatività. I suoi sono sempre dei splendidi capolavori, da provare assolutamente! La ricetta delle chiacchiere è piuttosto semplice e con questa dose ne vengono fuori davvero tante, tutte leggere e croccanti…Perfette e senza tutto quell’olio che spesso le rende pesanti e difficilmente digeribili.

Chiacchiere di Carnevale, ricetta di Iginio Massari
  • Preparazione: 10 +riposo Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 8 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 500 g Farina di forza W320
  • 60 g Zucchero
  • 60 g Burro morbido
  • 175 g Uova
  • 4 g Sale
  • 1 Scorza di limone
  • 50 g Marsala
  • q.b. Olio di semi di arachide
  • q.b. Zucchero a velo

Preparazione

  1. Mescolate la farina con lo zucchero, aggiungete il burro morbido a tocchetti, le uova appena sbattute, il sale e cominciate a lavorare il tutto.

  2. Aggiungete il marsala e la buccia grattugiata finemente di un limone biologico. In precedenza, lavato ed asciugato.

  3. Completate l’impasto su un piano da lavoro, formate un panetto ed avvolgetelo in un foglio di pellicola per alimenti.

  4. Lasciatelo riposare fuori dal frigorifero per un’ ora, prima di passare alla cottura delle chiacchiere.

  5. Tagliate dal panetto delle porzioni di impasto poi stendetele sottilmente con il mattarello oppure con la classica macchinetta per la pasta fresca

  6. Create dei rettangoli regolari ed incidetene il centro, così che durante la cottura possano crescere uniformemente.

  7. Friggete le chiacchiere in olio caldo a 175 gradi. Aggiungetene un po’ alla volta, ci vorrà un attimo.

  8. Chiacchiere di Carnevale, ricetta di Iginio Massari d

    Una volta pronte, lasciatele raffreddare su della carta assorbente da cucina poi spolverizzatele di zucchero al velo.

  9. Conservatele in luogo asciutto, non hanno bisogno del passaggio in frigorifero.

  10. Se volete potete seguirmi anche sulla pagina Facebook

Note

La forza della farina è indicata con il simbolo W, che solitamente potete trovare sul retro o su un fianco della confezione.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.