Calzoni farciti salati

Questi calzoni farciti salati, nella mia zona sono molto conosciuti. Spesso con la stessa farcitura nei panifici, potete trovare la focaccia in teglia, altrettanto buona. In realtà la farcitura saporita non è affatto pesante come si potrebbe pensare, anzi… Sono deliziosi anche il giorno dopo, spesso li porto con me nelle uscite fuori porta, sono sempre gustosissimi!

Calzoni farciti salati de

 

Calzoni farciti salati

Ingredienti per 5 calzoni:

Ingredienti per l’impasto:

  • 400 g farina per pizza W330
  • 240 g di acqua
  • 4 g di lievito di birra fresco
  • 3 g di sale

Ingredienti per il ripieno:

  • 500 g di spinaci freschi da lessare
  • 300 g di tonno al naturale
  • 1 cucchiaio di olio

Prima di infornare:

  • q.b. olio di oliva

 

Versate la farina su un piano da lavoro e create un incavo al suo centro. Aggiungete un pochino alla volta l’acqua in cui avrete sciolto il lievito fresco ed il sale.

Lavorate bene gli ingredienti fino a formare un panetto uniforme e compatto, che lascerete lievitare in un contenitore fino al suo raddoppio.

Intanto, pulite gli spinaci freschi e lessateli velocemente in acqua salata. Scolateli e una volta freddi strizzateli tra le mani in modo da eliminare l’ acqua in eccesso.

Condite gli spinaci con il tonno ben sgocciolato ed un cucchiaio di olio evo. La farcitura a questo punto è pronta per i calzoni.

Dividete l’impasto lievitato in 5 pezzi e aiutandovi con un mattarello stendete dei dischi di pasta.

Farcite ogni dischetto di pasta con parte della farcitura poi chiudeteli a mezzaluna e sigillatene i bordi in modo da evitare fuoriuscite.

Ponete i calzoni su una teglia da forno, bucherellatene appena la superficie ed irrorateli con un velo di olio evo.

Infornateli in forno ventilato già caldo a 200 gradi per circa 15 minuti. Sono pronti quando la loro superficie sarà appena colorita.

Gustateli tiepidi ma sono ottimi anche una volta raffreddati!

Se volete potete seguirmi anche sulla pagina Facebook

 

Precedente Rustico di sfoglia con mortadella e formaggio Successivo Pane basso e morbido dentro

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.