Baccalà con porri e verza, ricetta facile

Delizioso secondo piatto il baccalà con porri e verza. Una ricetta della nostra tradizione italiana, ricordo ancora mia nonna quando la preparava per noi nipoti. Provatelo anche voi ci vorrà veramente poco per prepararlo.

Baccalà con porri e verza, ricetta facile d

Baccalà con porri e verza, ricetta facile

Ingredienti per 4 persone:

  • 600 gr di baccalà dissalato e spinato
  • 2 porri tagliati in fettine sottili
  • 500-600 gr di verza, circa 1/2 verza fresca
  • olio evo q.b.
  • sale q.b.
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 peperoncino (facoltativo)

Lasciate in ammollo il baccalà per almeno tre giorni, cambiando l’acqua mattina e sera. Se il vostro baccalà è del tipo alto, tre giorni non basteranno, avrà bisogno di più tempo.

Nel dubbio, assaggiatene una piccolissima parte bianca, se è salata lasciatelo ancora.

Tagliate il baccalà dissalato in pezzi non troppo piccoli e lasciatelo sgocciolare in un colapasta.

In un tegame, lasciate scaldare 2 cucchiai di olio evo con lo spicchio d’aglio lasciato intero. Aggiungete i porri tagliati in rondelle sottili e la verza, privata della parte dura e tagliata in strisce sottili. Lasciate cucinare circa 3-4 minuti con il coperchio.

Alla ricetta, manca solo il baccalà. Aggiungetelo ai porri e alla verza già un pochino stufati e portate a cottura.

Ci vorranno in totale circa 10 minuti di cottura. Come dicevo si tratta di una ricetta facile e veloce.

Prima di servire in tavola, assaggiate la verza. Se serve salate un pochino, molto dipende dalla sapidità del baccalà che avete utilizzato.

Non salate prima, se il baccalà dovesse essere troppo saporito in sale, aggiungendone altro diventerà immangiabile. A fine cottura se volete, insaporite ulteriormente con del peperoncino tritato.

Solitamente accompagno questo piatto con una polenta o con delle bruschette calde ma voi servitelo come preferite, le mie sono solo un’ idea in più.

Spero che la ricetta del baccalà con porri e verza sia di vostro gusto, buon appetito!

Se volete potete seguirmi anche sulla pagina Facebook

 

 

Precedente Impanata di fagioli con peperoncino Successivo Ricetta ravioli mignon con salsiccia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.