Crea sito

CROSTATA DI PASTA FROLLA SENZA BURRO RIPIENA DI MARMELLATA DI PESCHE

CROSTATA DI PASTA FROLLA SENZA BURRO RIPIENA DI MARMELLATA DI PESCHE

C’è un tale senso di soddisfazione quando qualcosa che si è solo immaginato si trasforma in qualcosa di reale. È proprio questo il sentimento che ho provato quando ho finito di decorare questa crostata. Dovete sapere che io sono molto testarda e, se ho in mente una cosa, non sono contenta finchè non ho raggiunto l’ obiettivo. Non sempre ci riesco, sia ben chiaro, ma ieri sera ho preso mattarello e stampini ed ho iniziato a ‘timbrare’ la pasta frolla con tanti fiorellini e più andavo avanti, più vedevo, quello che prima avevo solo immaginato, prendere forma. E questo è il risultato.

Una crostata di pasta frolla senza burro ripiena di marmellata di pesche e con un’ esplosione di fiori sopra, che è rimasta perfetta anche dopo la cottura. Adatta a chi ha intolleranze o semplicemente a chi desidera una frolla più leggera. Il burro viene sostituito con l’olio di semi che le dona morbidezza. È molto facile e veloce da preparare, non si sbriciola in fase di lavorazione e non necessita del riposo in frigo, come la classica frolla. Tutti dei buoni motivi per allacciare il grembiule, accendere il forno e mettersi all’opera!

  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni6/8 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

INGREDIENTI PER UNA TORTIERA DA 18 CM

PER LA FROLLA

  • 300 gfarina 00
  • 2uova
  • 100 gzucchero
  • 100 mlolio di semi (o di oliva leggero o di girasole)
  • 1/2scorza di limone grattugiata (non trattato)
  • 1 bustinavanillina
  • 1 pizzicosale
  • 1 cucchiainolievito in polvere per dolci

PER IL RIPIENO

  • 4 cucchiaimarmellata di pesche (o preferita)

PER GUARNIRE

  • q.b.zucchero a velo

PROCEDIMENTO

  1. Versare in una ciotola le uova, lo zucchero, l’olio, la scorza grattugiata del limone, la vanillina e il sale. Mescolare bene con una forchetta. Aggiungere poi un pò alla volta la farina setacciata con il lievito e amalgamare con le mani fino a che l’impasto non diventa resistente e solido. Trasferirlo su di una spianatoia infarinata e continuare a lavorarlo velocemente, incorporando la farina rimanente, fino a quando non si attacca più alle mani. Se necessario aggiungere un altro pò di farina.

    Stendere su di un piano infarinato con l’aiuto del mattarello, metà frolla ad uno spessore di 4/5 mm. Usare l’altra metà per la decorazione. Rivestire uno stampo da crostata, precedentemente imburrato ed infarinato. Io ne ho utilizzato uno da 18 cm e la frolla avanzata l’ho congelata. Bucherellare la base con i rebbi di una forchetta e farcire con la marmellata. Decorare a piacere.

    Io prima di cuocerla l’ho messa in freezer per 15 min per far si che la decorazione si mantenesse in cottura. Cuocere in forno statico preriscaldato a 180° per 35 minuti fino a leggera doratura. Non deve scurirsi troppo. Sfornare e lasciar raffreddare. Prima di servire spolverizzare con un pò di zucchero a velo.

NOTE

Se avanzate della frolla potete avvolgerla nella pellicola trasparente e conservarla in frigo per un paio di giorni oppure in freezer all’interno di un sacchetto per alimenti ben sigillato per 2 mesi.

/ 5
Grazie per aver votato!