Gustosissimi rotolini al salmone e mousse di formaggio al limone, un antipasto semplice e velocissimo da preparare e che non può mancare nel menù delle prossime festività natalizie!

In 5 minuti sono pronti da far rassodare nel frigo e nel frattempo potete occuparvi nella preparazione di portate più impegnative. Nella ricetta ho indicato la quantità per 20 rotolini al salmone e direi di calcolarne almeno 2 a testa, ma questo dipendo naturalmente anche da che cos’altro avete intenzione di servire durante l’antipasto!

Rotolini al salmone e mousse formaggio al limone
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    5 (+ 2 ore di rassodamento in frigorifero) minuti
  • Porzioni:
    20 pezzi
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • Pane lungo per tramezzini 2 fette
  • Salmone affumicato 100 g
  • ricotta 80 g
  • formaggio caprino fresco spalmabile 80 g
  • Limone non trattato 1
  • Pepe nero macinato fresco q.b.

Preparazione

  1. Lavate il limone e grattugiate metà buccia, stando attenti a prelevare soltanto la parte gialla, perché quella bianca sottostante è molto amara.

  2. Lavorate la ricotta con il formaggio fresco in modo da ottenere una crema soffice e omogenea.

  3. Aggiungete il limone grattugiato e una bella spolverata di pepe nero alla mousse di formaggio. NON c’è bisogno di aggiungere sale, altrimenti i rotolini al salmone diventeranno troppo salati.

  4. Spalmate le lunghe fette di pane per tramezzini con la crema di formaggio al limone e coprite con il salmone.

  5. Arrotolate il pane per il lato corto, facendo attenzione a non rompere le fette e avvolgete i rotolini nella pellicola per alimenti, facendola aderire in modo piuttosto stretto.

  6. Fate rassodare i rotolini al salmone per almeno un paio d’ore in frigo prima di tagliarli a fette dello spessore di mezzo centimetro circa.

  7. Provate a dare anche un’occhiata alla mia bellissima raccolta di antipasti per le feste, sono certa che troverete altre idee gustosi e semplici!

  8. Buon appetito! Eet smakelijk!

Note

Vi è piaciuta questa ricetta? Venitemi a trovare allora anche su Facebook, ne La cucina di Hanneke, risponderò personalmente a tutte le vostre domande, oppure seguitemi su Twitter e Pinterest!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.