risotto alla zucca e speck

Se siete convinti che il risotto con la zucca sia troppo dolce, allora dovete provare il mio risotto alla zucca e speck e vedrete che cambierete idea! Ho usato la zucca mantovana per questa ricetta, quella piccola verde per intenderci, e l’ho tagliato a cubetti piccolissimi. Il risultato è un risotto molto cremoso e non dolce, grazie al gusto affumicato dello speck e l’aroma del rosmarino.

Ingredienti per il risotto alla zucca e speck per 4 persone:

  • 350 gr. di riso carnaroli
  • 250 gr. di zucca già pulita
  • 1 scalogno
  • 100 gr. di speck Alto Adige IGP in un’unica fetta
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1 noce di burro
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • brodo vegetale o di carne q.b.
  • 50 gr. di parmigiano reggiano grattugiato DOP
  • sale q.b.
  • pepe nero macinato fresco q.b.

Tagliate la zucca a dadini piccolissimi, è un lavoraccio, ma il risultato sarà un risotto molto cremoso! Sbucciate e tritato lo scalogno. Lavate, asciugate e tritate il rosmarino. Tagliate lo speck a cubetti.

Scaldate una noce di burro in una casseruola e aggiungete lo scalogno, i cubetti di speck e gli aghi di rosmarino tritati. Soffriggete a fuoco basso per alcuni minuti, dopodiché aggiungete anche i dadini di zucca. Continuate la cottura per un paio di minuti ancora. Sfumate con il vino bianco e fatelo evaporare. Versate il riso nella casseruola insieme a qualche mestolo di brodo caldo. Fate assorbire il brodo prima di aggiungerne altro. Continuate la cottura del risotto alla zucca e speck per 15 minuti circa. Quando il riso è quasi cotto, ma ancora al dente, spegnete la fiamma e aggiungete il formaggio grattugiato. Mescolate, coprite la casseruola e fate riposare il risotto per un paio di minuti. Assaggiate il risotto alla zucca e speck e aggiustate di sale e pepe.

Distribuite il risotto alla zucca e speck nei piatti e servite altro parmigiano reggiano grattugiato a parte.

Buon appetito! Eet smakelijk!

Vi è piaciuta questa ricetta? Venitemi a trovare allora anche su Facebook, ne La cucina di Hanneke, risponderò personalmente a tutte le vostre domande, oppure seguitemi su Twitter e Pinterest!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.