risotto ai funghiChe cosa c’è di più buono di un cremoso risottino? Secondo me poche cose, adoro il risotto!!! Oggi ho preparato un gustoso risotto ai funghi porcini freschi, un primo molto autunnale e confortante. Ogni tanto sento persone che hanno difficoltà a cucinare i funghi freschi, ma se seguite la mia ricetta, vedrete che è davvero semplice!

Ingredienti per un risotto ai funghi porcini per 4 persone:

  • 350 gr. di riso carnaroli
  • 1 scalogno
  • 1 noce di burro
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • brodo di carne q.b.
  • 300 gr. di funghi porcini, freschi oppure congelati
  • olio extravergine d’oliva
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 rametti di prezzemolo
  • 50 gr. di parmigiano reggiano grattugiato

Lavate e tritate il prezzemolo. Sbucciate e tagliate lo spicchio d’aglio a fettine molto sottili oppure tritatelo.

Pulite i funghi porcini dall’eventuale terriccio rimasto attaccato, spazzolandoli con delicatezza e tagliateli a fettine. Versate un filo d’olio in una padella e rosolate l’aglio per un paio di minuti a fiamma dolce. Aggiungete i funghi e alzate la fiamma. Continuate la cottura dei porcini per una decina di minuti, fino a quando avranno perso la loro acqua di vegetazione. Salate e pepate i funghi quando sono cotti, spegnete la fiamma e coprite la padella.

Sbucciate e tritate lo scalogno e rosolatelo per un due minuti in una noce di burro. Aggiungete il riso e tostatelo per 2 minuti. Sfumate con il vino bianco e lasciatelo evaporare.

Aggiungete man mano il brodo caldo e continuate a mescolare il risotto. Quando il riso è quasi cotto, ma ancora al dente, spegnete la fiamma e aggiungete il formaggio grattugiato, i funghi porcini trifolati e il prezzemolo tritato. Mescolate e lasciate riposare il risotto ai funghi per un paio di minuti a pentola coperta. Assaggiate e aggiustate il risotto di pepe e sale.

Distribuite il risotto ai funghi porcini nei piatti e servitelo con un’altra spolverata di prezzemolo tritato.

Buon appetito! Eet smakelijk!

Vi è piaciuta questa ricetta? Venitemi a trovare allora anche su Facebook, ne La cucina di Hanneke, risponderò personalmente a tutte le vostre domande, oppure seguitemi su Twitter e Pinterest!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.