risotto ai finferli

Con l’arrivo del mese di settembre vi delizio con un profumatissimo risotto ai finferli, speck e noci! Chi mi segue sa quanto amo i risotti e con l’avvicinarsi dell’autunno mi posso di nuovo sbizzarrire nella creazione dei risotti più originali!

I finferli che ho usato per la realizzazione di questa ricetta sono stati acquistati, ma dall’inizio dell’estate fino ad autunno inoltrato si possono trovare questi funghi dal sapore intenso nei boschi di aghifoglie e latifoglie.

I finferli vengono chiamati anche cantarelli (Cantharellus cibarius), gli altri nomi più conosciuti dei finferli sono: cresta di gallo, galletta, gallinaccio, gallinella, giallino, galineta, margherita in Val d’Aosta, galluccio in Molise, addenazzo nel cilento e nel salernitano.

Ingredienti per il risotto ai finferli, speck e noci per 4 persone:

  • 350 gr. di riso carnaroli
  • 200 gr. di finferli
  • 80 gr. di speck in un’unica fetta
  • 25 gr. + 25 gr. di burro
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 scalogno
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • brodo di carne q.b.
  • sale q.b.
  • pepe nero macinato fresco q.b.
  • 50 gr. di parmigiano reggiano grattugiato
  • 6 noci

Pulite i funghi sotto il getto dell’acqua corrente, fate questa operazione in modo molto veloce, per evitare che i finferli assorbino troppo acqua. Altrimenti, se non sono molto sporchi di terra, basterà pulirli con un panno umido.

Tagliate i finferli a pezzetti non troppo piccoli. Scaldate 25 grammi di burro in una padella antiaderente con lo spicchi d’aglio schiacciato, rosolatelo per una paio di minuti, aggiungete i finferli insieme a un goccio di vino bianco, un pizzico di sale e pepe e cucinateli per una quindicina di minuti a fiamma media.

Nel frattempo sbucciate e tritate lo scalogno. Tagliate lo speck a cubetti.

Sciogliete il burro restante in una casseruola e soffriggete lo scalogno tritato insieme allo speck a cubetti per tre-quattro minuti circa, dopodiché aggiungete il riso e lo tostate brevemente. Sfumate con il vino bianco e lasciatelo evaporare. A questo punto potete man mano aggiungere il brodo caldo.

Mentre il vostro risotto ai finferli cuoce a fiamma bassa, sgusciate e tritate le noci in modo grossolano.

Controllate la cottura del risotto e quando è quasi cotto aggiungete i finferli trifolati e il parmigiano reggiano grattugiato. Assaggiate il risotto ai finferli e speck e aggiustatelo eventualmente di sale e pepe.

Distribuite il risotto ai finferli nei piatti e cospargete ogni piatto con le noci tritate. Servite a piacere del formaggio grattugiato a parte.

Buon appetito! Eet smakelijk!

Vi è piaciuta questa ricetta? Venitemi a trovare allora anche su Facebook, ne La cucina di Hanneke, risponderò personalmente a tutte le vostre domande, oppure seguitemi su Twitter e Pinterest!

2 Commenti su Risotto ai finferli, speck e noci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.