plumcake alla frutta seccaPlumcake alla frutta secca

Amo fare colazione con un dolce fatto in casa e questo plumcake alla frutta secca è semplice da preparare, nutriente e non troppo dolce. Si mantiene morbido anche per 4-5 giorni, basta coprirla con la pellicola per alimenti. Come tanti dolci da forno, se riuscite a resistere alla tentazione di non mangiarlo subito, il giorno dopo è ancora più buono!

La buonissima frutta secca che ho usato in questa ricetta, proviene da un’azienda italiana leader nel campo della frutta secca e disidratata, la Life s.r.l., potete acquistarla direttamente nel loro shop online!

Ingredienti per un plumcake alla frutta secca:

  • 220 gr. di farina
  • 3 uova
  • 170 gr. di zucchero
  • 50 ml. di olio di semi
  • un vasetto di yogurt
  • 100 gr. di frutta secca mista a piacere, per esempio noci, nocciole, pistacchi, arachidi oppure frutta secca più “esotica” come noci pecan, noci di macadamia e noci brasiliane
  • 2 cucchiai di burro di arachidi, se riuscite a trovarlo, altrimenti aumentate la quantità di olio da 50 a 70 ml.
  • 1 bustina di zucchero vanigliato
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato
  • 1/2 bustina di lievito per dolci

Tritate la frutta secca in modo grossolano.

Preriscaldate il forno a 180°C. (statico)

Ungete e infarinate uno stampo da plumcake. Se usate uno stampo in silicone, allora non c’è bisogno di infarinarlo.

Sbattete le uova con lo zucchero fino a quando il composto sarà spumoso e raddoppiato di volume. Ci vorranno 5 minuti circa. Aggiungete poco a poco la farina, il bicarbonato, lo zucchero vanigliato, il vasetto di yogurt e l’olio di semi. Infine incorporate il lievito e la frutta secca tritata.

Versate l’impasto nello stampo da plumcake e infornate per 4550 minuti circa, fino a quando il vostro plumcake alla frutta secca sarà cotto e dorato. Controllate la cottura infilzando uno stecchino di legno nel plumcake: se esce pulito, il plumcake alla frutta secca è cotto! Lasciate raffreddare il plumcake prima di sformarlo.

Buon appetito! Eet smakelijk!

Vi è piaciuta questa ricetta? Venitemi a trovare allora anche su Facebook, ne La cucina di Hanneke, risponderò personalmente a tutte le vostre domande, oppure seguitemi su Twitter e Pinterest!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.