Sapete che in cinque anni di blog non avevo mai sperimentato la pasta risottata? Incredibile, vero? Oggi ho voluto fare questa cremosissima pasta risottata ai frutti di mare e zucchine e mi è piaciuta così tanto che sono certa che sarà la prima di una lunga serie!

I vantaggi di questo tipo di cottura sono vari:  si sporca solo una pentola, tutti i sapori rimangono all’interno del piatto, il condimento diventa super-cremoso ed è facilissimo!!

Pasta risottata ai frutti di mare zucchine
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    15 minuti
  • Porzioni:
    4
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • pasta corta 350 g
  • frutti di mare misti (cozze, vongole, seppioline, anelli di totano, polpo, gamberetti e calamari in proporzione variabile) (freschi o congelati) 500 g
  • zucchine piccole 2
  • Aglio 1 spicchio
  • Peperoncino (facoltativo) 1
  • vino bianco mezzo bicchiere
  • Brodo vegetale 800 ml
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Prezzemolo 2 rametti
  • Basilico qualche foglia
  • Sale q.b.

Preparazione

  1. Sbucciate lo spicchio d’aglio e tagliatelo a metà. Eliminate il germoglio verde, se presente, perché può risultare indigesto. Lavate le zucchine e tagliatele a cubetti piuttosto piccoli.

  2. Preparate il brodo vegetale come di vostra abitudine, se lo fate con il dado vi consiglio di usare un dado e mezzo per 800 ml di acqua.

  3. Scaldate un filo d’olio in una capiente casseruola antiaderente e rosolate lo spicchio d’aglio e il peperoncino piccante per un paio di minuti a fiamma bassa, dopodiché aggiungete le zucchine e continuate la cottura, a fiamma leggermente più vivace, per altri 4-5 minuti.

  4. Controllate che i frutti di mare sono puliti e buttate cozze o vongole aperte o danneggiate. Se i pezzi di calamaro o polpo vi sembrano troppo grandi potete tagliarli a pezzi più piccoli. Di solito si vendono già  delle vaschette con un mix di frutti di mare selezionati, altrimenti potete prepararlo voi con le varietà che vi piacciono di più.

  5. Aggiungete i frutti di mare nella casseruola con le zucchine e versate mezzo bicchiere di vino bianco. Alzate la fiamma e fate evaporare il vino.

  6. A questo punto potete unire la pasta cruda e un paio di mestoli di brodo bollente. Mescolate e aggiungete poco brodo ogni volta che la pasta si asciuga. Controllate ogni tanto la cottura della pasta, ci vorrà qualche minuto in più del tempo indicato sulla confezione.

  7. Nel frattempo lavate, asciugate e tritate il prezzemolo e il basilico.

  8. Aggiungendo poco brodo alla volta la pasta risottata ai frutti mare diventerà cremosissima, perché l’amido rimane all’interno del condimento. Assaggiate il condimento a fine cottura e aggiungete al bisogno un po’ di sale.

  9. Spegnete la fiamma quando la pasta è pronta, non fatela asciugare troppo, ma lasciatela leggermente umida. Distribuite la pasta risottata ai frutti di mare e zucchine immediatamente nei piatti e cospargete con le erbe aromatiche tritate.

  10. Buon appetito! Eet smakelijk!

Note

Vi è piaciuta questa ricetta? Venitemi a trovare allora anche su Facebook, ne La cucina di Hanneke, risponderò personalmente a tutte le vostre domande, oppure seguitemi su Twitter e Pinterest!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.