pane in pentolaSapete quanto è semplice e divertente fare un pane in pentola? Bastano pochi ingredienti, una pentola in ghisa, pochissimo tempo per la lavorazione e un giorno di pazienza per poterlo mangiare! E che cosa c’è di più bello di poter mangiare il pane fatto con le proprie mani? Io sono stata molto orgogliosa quando ho visto e assaggiato la mia prima pagnotta calda e fragrante!

Ingredienti per un pane in pentola:

  • 400 gr. di farina 00
  • 8 gr. di sale
  • 1 gr. di lievito di birra secco
  • 300 gr. di acqua fredda, tra i 12-18°C

Mescolate la farina al sale e al lievito in una capiente ciotola. Aggiungete l’acqua e mescolate bene con un mestolo oppure con le mani, per 30 secondi circa. Il risultato sarà molto appiccicoso.

Coprite la ciotola con la pellicola trasparente e ponetela in un luogo riparato. Lasciate lievitare l’impasto per 12-18 ore. Io l’ho lasciato lievitare per 18 ore. Dopo la prima lievitazione l’impasto sarà raddoppiato di volume e pieno di bolle d’aria.

Spolverate un piano di lavoro con la farina e rovesciate l’impasto, che sarà sempre piuttosto molle e appiccicoso, aiutandovi con una spatola di silicone. Adesso dovete ripiegare i lembi esterni verso l’interno, aiutandovi con la spatola oppure con le mani infarinate. Formate una palla e mettetela in uno strofinaccio infarinato. Chiudete lo strofinaccio senza stringere troppo e lasciate lievitare per altre 2 ore.

Almeno mezz’ora prima della fine della seconda lievitazione ponete una pentola di ghisa con il coperchio nel forno spento, sul ripiano più basso, e portate il forno alla massima temperatura. Il mio forno arriva a 250°C.

Togliete la pentola con molta cauzione dal forno e rovesciate l’impasto lievitato nel suo interno. Coprite la pentola e rimettetela nel forno. Cuocete il pane in pentola per i primi 30 minuti con il coperchio, i restanti 20-30 minuti (dipende dalla temperatura del vostro forno) senza il coperchio, fino a quando il pane sarà cotto e dorato.

Togliete la pagnotta dalla pentola e lasciatela raffreddare su una griglia.

Il vostro pane in pentola è ottimo con un filo d’olio extravergine d’oliva e può durare più giorni, ma dubito che riuscirete a resistere a non mangiarlo!

Buon appetito! Eet smakelijk!

Vi è piaciuta questa ricetta? Venitemi a trovare allora anche su Facebook, ne La cucina di Hanneke, risponderò personalmente a tutte le vostre domande, oppure seguitemi su Twitter e Pinterest!

 

 

12 Commenti su Pane in pentola, ricetta senza impasto

    • Grazie Franci! Proverò anch’io a farlo con la farina manitoba e il malto d’orzo!
      Ciao e a presto,
      Hanneke

    • Grazie Oro in tavola! Mi fa davvero tanto piacere e chissà che buono il tuo pane con le olive e l’olio!
      A presto e buona giornata,
      Hanneke

  1. Vorrei provare ma ho un dubbio. Tra gli ingredienti leggo 1 grammo di lievito di birra secco per 400 gr di farina. 1 grammo? Non è poco? Grazie

    • Ciao Annalisa!
      Serve veramente soltanto un grammo di lievito di birra secca! La lievitazione è molta lunga, praticamente tra inizio e fine ci sono 22 ore e l’impasto lavora piano piano…
      Fammi sapere, a presto
      Hanneke

  2. Sono dubbiosa per la pentola in ghisa, abbiamo tante di quelle pentole che non riesco a capire qual’è quella di ghisa, vuoi descriverla meglio ? Va bene quella pesante antiaderente con coperchio in vetro ? Cioè quella ultramoderne che dicono siano fatte con particelle di pietra ?

    • Ciao Angela! La pentola in ghisa è una pentola molto pesante e totalmente in ferro, non userei una pentola antiaderente con il coperchio in vetro. Piuttosto usa una pentola in acciaio, che non abbia maniglie e pomello in plastica!
      Buona giornata e a presto, Hanneke

  3. Ho appena acquistato una pentola in ghisa e voglio provare il tuo pane. Premetto che lo farò utilizzando farina senza glutine e lievito di birra fresco. Ho bisogno di un chiarimento: la temperatura di cottura del pane qual è ? 250° ?

    • Ciao Bertilla! Sì, la temperatura del forno deve essere di 250°C se il tuo forno ci arriva, altrimenti mettilo alla massima temperatura e prolunga i tempi di cottura.
      Buona serata e a presto, Hanneke

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.