Frittata di risotto

Vi è avanzato un bel po’ di risotto e non sapete cosa farne? Ecco una ricetta riciclo semplice e gustosa: la frittata di risotto, da cuocere in forno o in padella, come preferite! La potete servire come secondo piatto insieme a una fresca insalatina oppure tagliata a quadrotti in un buffet di antipasti, un’idea davvero economica e antispreco!

Ingredienti per una frittata di risotto per 4 persone:

  • un piatto abbondante di risotto avanzato di qualsiasi tipo
  • 3 uova
  • 2 cucchiai di formaggio grattugiato
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • sale q.b.
  • pepe nero macinato fresco q.b.

Sbattete le uova e mescolatele al risotto avanzato. Aggiungete il formaggio grattugiato e un pizzico di sale e pepe.

Potete cuocere la frittata di risotto in due modi: al forno o in padella. Se preferite cuocerla in padella, allora scaldate un filo d’olio in una padella antiaderente e versateci il composto di risotto e uova. Cuocete la frittata di risotto su entrambi i lati a fuoco medio fino a quando avrà assunto un bel colore dorato, ci vorranno una decina di minuti.

Se invece volete cucinarla nel forno, allora ungete una teglia o una tortiera antiaderente o di silicone con poco olio e versateci il composto di risotto e uova. Infornate la frittata di risotto nel forno preriscaldata a 200°C e cuocetela per 15-20 minuti, fino a quando sulla superficie si sarà formato una bella crosticina dorata.

Servite la frittata di risotto come secondo piatto con una fresca insalatina oppure tagliatela a quadrotti e serviteli con l’antipasto. Con il risotto avanzato si possono anche fare delle sfiziose polpette, cliccate qui per la ricetta!

Buon appetito! Eet smakelijk!

Vi è piaciuta questa ricetta? Venitemi a trovare allora anche su Facebook, ne La cucina di Hanneke, risponderò personalmente a tutte le vostre domande, oppure seguitemi su Twitter e Pinterest!

2 Commenti su Frittata di risotto | Ricetta riciclo

  1. Sai che, quando mamma preparava il riso, ne faceva in grandi quantità proprio per fare delle frittelle, il giorno dopo? 😀 E’ irresistibile con quella crostcina, vero?
    Un abbraccio Hanneke, sei sempre magica nelle tue preparazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.