Spaghetti con la verza al profumo di arancia

Gli spaghetti con la verza al profumo di arancia sono un piatto che porta con se tutti gli ingredienti della stagione invernale.
Oggi vi propongo una ricetta che ha come ingrediente principale la verza, un ortaggio dal sapore deciso che si trova ad essere il protagonista di alcuni piatti della tradizione toscana e lombarda, abbinato ad ingredienti quali le arance, uvetta e pangrattato tostato tipici di molti piatti siciliani.

spaghetti con la verza al profumo di arancia
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Porzioniper 2 persone
  • CucinaItaliana

INGREDIENTI:

  • 160 gspaghetti
  • 1/4cavolo verza
  • 2carote
  • 1cipolla dorata
  • 10 guvetta sultanina
  • 2arancia (Succo di una arancia + buccia grattugiata)
  • 20 gmandorle pelate
  • 2 cucchiaipangrattato
  • q.b.olio di oliva
  • q.b.sale

Preparazione degli spaghetti con la verza al profumo di arancia

  1. Per preparare gli spaghetti con la verza al profumo di arancia iniziate con l’ammollare in un bicchiere d’acqua l’uvetta sultanina, lasciandola reidratare per almeno mezz’ora.

    Tagliate la verza a striscioline e lavatela sotto l’acqua corrente.

    Pelate la carota, sbucciate una cipolla e fate un trito di carota e cipolla.

    Ora, prendete metà parte di verza e lessatela per circa 10 minuti in una pentola d’acqua bollente salata.

    Una volta cotta, scolate la verza con una schiumarola e trasferitela nel boccale di un frullatore ad immersione, aggiungete un cucchiaio di olio, sale e qualche cucchiaio di acqua di cottura e mixate il tutto. Dovrà assumere una consistenza cremosa.

    A questo punto, buttate la pasta nell’acqua di cottura della verza.

    Nel frattempo, in una padella fate scaldare due cucchiai di olio e mettete a rosolare il trito di cipolla e carota e la restante parte di verza.

    Trascorso qualche minuto, aggiungete l’uvetta scolata dall’acqua di ammollo e il succo di una arancia e lasciate andare per circa 15 minuti, avendo cura di bagnare il tutto di tanto in tanto con dell’acqua per evitare che si attacchi.

    Mentre le verdure si cuociono, tostate in una padella le mandorle a fiamma viva facendo attenzione che non si brucino.

    Una volta che le mandorle sono tostate mettetele in un piatto da parte e nella stessa padella aggiungete due cucchiai di olio e fate tostare il pangrattato.

    Non appena gli spaghetti saranno al denti, scolateli e tuffateli nella padella con il condimento, aggiungete la crema di verza, le mandorle tostate e la scorza grattugiata di un arancia.

    Servite con una spolverata di pangrattato tostato ed il vostro piatto è pronto!

Consiglio goloso:

Per un primo più sfizioso vi consiglio di sostituire il succo d’arancia con un bicchierino di Cointreau, un liquore dal profumo e gusto di arancia che renderà il vostro piatto ancora più gustoso.

Buon appetito e alla prossima ricetta!

Fatemi sapere nei commenti se la ricetta vi è piaciuta 😉

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.